Agrobiodiversità e cultura rurale

Castagno

Castanea sativa

Biancherina

La denominazione trae origine probabilmente dal colore del pericarpo più chiaro rispetto ad altri castagni.

Carrarese

In passato era una delle varietà più coltivate nell’Appennino Toscano e Ligure.

Ceppa

Varietà diffusa in provincia di Bologna nelle zone di Porretta Terme, Granaglione e Vergato.

Loiola

E' un castagno diffuso nell’Appennino bolognese e modenese, e nella provincia di Reggio Emilia.

Marrone di Campora

Importante ed antica cultivar di marroni rinomata nella zona di Campora di Neviano degli Arduini (PR).

Mascherina

E' una specie di castagno diffusa nella zona posta tra le alte vallate del Silla e del Reno (BO).

Molana

E' una varietà di castagno diffusa in Provincia di Bologna.

Pastinese

E' una varietà di castagno largamente coltivata in tutta l'Emilia Romagna.

Pertegassa

E' una varietà di castagno diffusa nelle province di Parma e Piacenza.

Pistolese

E' una varietà di castagno molto apprezzata nelle alte vallate dell’Appennino orientale.

Raggiolana

Questa castagna è una delle varietà maggiormente diffuse nel Casentino.

Rossola

E' una varietà di castagno diffusa nelle province di Bologna, Reggio Emilia (Carpineti, Casina), Forlì-Cesena.

Salvano

E' una varietà diffusa in tutta l’Emilia Romagna.

Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it