Agrobiodiversità e cultura rurale

Abbondanza

Deriva da un semenzale casualmente individuato a S. Pietro Capofiume, frazione di Molinella (BO), nel 1896.
  • Sinonimi accertati: Belfort (Veneto), Pella (Grecia)Mela Abbondanza
  • Denominazioni dialettali: Abundànza, Abundansa (Romagna)
  • Zona di diffusione: Emilia-Romagna

 

In virtù delle sue caratteristiche agronomiche e merceologiche, Abbondanza ebbe una buona diffusione in Emilia Romagna e Veneto a partire dagli anni ’30 e fino agli anni ’70. 

Siccome Abbondanza si adatta anche agli ambienti più freddi, si era diffusa in modo particolare nella media montagna. In tempi recenti è stata abbandonata e rimangono ormai poche piante, coltivate a scopo amatoriale.

I frutti sono ottimi da cuocere, da essiccare e per estrazioni varie, oltre che da consumo fresco.

Per approfondire

Scheda completa Abbondanza

Contenuti correlati
Melo
Azioni sul documento
Pubblicato il 01/09/2014 — ultima modifica 23/01/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it