Agrobiodiversità e cultura rurale

Mela ferro

Con la denominazione Mela Ferro si indicavano sin dal XIX secolo diverse varietà caratterizzate da frutto di elevata consistenza e conservabilità.
  • Mela ferroDenominazioni dialettali: Pom Ferr
  • Zona di diffusione: provincia di Reggio Emilia
  • Rischio di erosione: Medio

Con la denominazione Mela Ferro si indicavano sin dal XIX secolo diverse varietà caratterizzate da frutto di elevata consistenza e conservabilità, piante resistenti alle avversità, ma differenziate da colore della buccia, forma del frutto, etc..

Nel Reggiano la Mela Ferro veniva cotta al forno e utilizzata per la preparazione di confetture e, in particolare, di savor e savurett. Era considerata la mela più adatta per prepare flépi o s’ciapèli, fette di mele essiccate, da conservare per il consumo e gli usi culinari delle famiglie durante l’inverno. Era una delle mele che, conservate e essiccate, costituivano le merende dei bambini nella prima metà del secolo scorso.

Per approfondire

Scheda completa Mela ferro

Contenuti correlati
Melo
Azioni sul documento
Pubblicato il 01/09/2014 — ultima modifica 01/09/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it