Agrobiodiversità e cultura rurale

Spaler

Le pere Spalér venivano cotte al forno o con le castagne.
  • Denominazioni dialettali: Spalér (montagne reggiane: Casola, Carpineti, Castelnovo ne’ Monti)
  • Zona di diffusione: nel comune di Carpineti, in località Marola e Pantano
  • Rischio di erosione: Medio

Le pere Spalér venivano cotte al forno o con le castagne. Erano utilizzate per la preparazione del “savurett”, una confettura ottenuta da bollitura molto prolungata (26 ore) del sugo ottenuto da torchiatura dei frutti, con aggiunta di altre pere (Nobile, Aval, Trentonce) o anche mele, a seconda delle ricette delle diverse zone. E’ utilizzabile anche per produrre aceto.

La Spalér è l’ingrediente principale del “savurett” di Carpineti, ed è stata quindi inserita nel disciplinare di produzione di questo prodotto agroalimentare tradizionale dell’Emilia Romagna, riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Per approfondire

Scheda completa Spaler

Contenuti correlati
Pero
Azioni sul documento
Pubblicato il 01/09/2014 — ultima modifica 10/10/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it