Convegno finale del progetto LIFE+ Climate changE-R

Le fasi del progetto in tre anni di lavoro. Streaming e slide dell'incontro.

Ridurre i gas serra di origine agricola è possibile. Grazie a tecniche di coltivazione e di allevamento che garantiscano, a parità di rese produttive e di qualità dei prodotti,  un taglio significativo alle emissioni di anidride carbonica, protossido di azoto e metano.

Il convegno che ha concluso l'attività del progetto LIFE+ Climate changE-R si è tenuto   il 14 dicembre presso l'Aula Magna della regione in viale Aldo Moro 30 a Bologna.

Occasione per ripercorrere tutte le fasi del progetto, raccontarne i risultati raggiunti e le buone pratiche agricole e zootecniche messe a punto a partire dal 2013 con i protagonisti del progetto, ovvero le aziende agricole e le imprese del settore agroalimentare che, con grande collaborazione, hanno permesso il raggiungimento degli obiettivi del progetto.

Un momento di condivisione di progettualità future e di raccolta di stimoli per perseguire insieme l'obiettivo comune di riduzione delle emissioni dei gas clima alteranti da parte dei sistemi agricoli regionali.

Climate changE-R è un progetto europeo partito che ha visto la partecipazione di alcuni dei principali gruppi dell’agroalimentare nazionale ed emiliano-romagnolo: Barilla, Granarolo, Coop Italia, Apoconerpo, ParmaReggio, Unipeg, Cso e Consorzio del Parmigiano Reggiano.

I materiali presentati dai relatori

I video

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/12/2016 — ultima modifica 16/12/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it