Azienda agricola

La professione di imprenditore agricolo

Le diverse figure di imprenditore agricolo

Cosa fa la Regione

L' Imprenditore agricolo è chi esercita una delle seguenti attività: coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali e attività connesse (art. 2135 del codice civile).

Per coltivazione del fondo, per selvicoltura e per allevamento di animali si intendono le attività dirette alla cura e allo sviluppo di un ciclo biologico o di una fase necessaria del ciclo stesso, di carattere vegetale o animale, che utilizzano o possono utilizzare il fondo, il bosco o le acque dolci, salmastre o marine.

Si intendono comunque connesse le attività dirette alla manipolazione, conservazione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione che abbiano ad oggetto prodotti ottenuti prevalentemente dalla coltivazione del fondo o del bosco o dall'allevamento di animali, oltre le attivita' dirette alla fornitura di beni o servizi mediante l'utilizzazione prevalente di attrezzature o risorse dell'azienda normalmente impiegate nell'attivita' agricola esercitata,

Le figure imprenditoriali agriole sono:

  • Coltivatore Diretto (CD)
    Si dedica direttamente e abitualmente alla coltivazione dei fondi ed al governo del bestiame, sempre che la complessiva forza lavorativa del nucleo familiare non sia inferiore ad un terzo di quella occorrente per le normali necessità della coltivazione del fondo e per l´allevamento ed il governo del bestiame, così come disposto dall´ art. 48 della Legge 2 giugno 1961, n. 454, nonché dall´art. 2083 del Codice Civile;
  • Imprenditore agricolo (IA)
    Esercita l´attività di coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali e attività connesse, così come previsto dall´art. 2135 del Codice Civile;
  • Imprenditore Agricoltore Professionale (ex IATP)
    Tale figura è stata definita mediante l´approvazione del Decreto Legislativo n. 99 del 29 marzo 2004, così come modificato dal Decreto Legislativo n. 101 del 27 maggio 2005.

 

A chi rivolgersi

Laura Banzi, tel. 051.527.4550

e-mail - laura.banzi@regione.emilia-romagna.it

Posta Certificata del Servizio - agrsai1@postacert.regione.emilia-romagna.it

 

Norme e atti

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/11/2012 — ultima modifica 04/07/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it