mercoledì 13.12.2017
caricamento meteo
Sections

Azienda agricola

La condizionalità in Emilia-Romagna

I requisiti per la condizionalità in Emilia-Romagna per l'anno 2017.

Cosa fa la Regione

La Regione Emilia-Romagna ha definito i requisiti per l’applicazione della condizionalità per l’anno 2017 (delibera di giunta regionale n. 481 del 10 aprile 2017).

Il regime di condizionalità si applica ai beneficiari dei pagamenti diretti a norma del Reg. (UE) n. 1307/2013, degli aiuti/contributi/indennità di alcune Misure del Piano di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Emilia-Romagna intese a promuovere l’utilizzo sostenibile dei terreni agricoli e forestali, nonché ai programmi di sostegno per la vendemmia verde e per la ristrutturazione e la riconversione dei vigneti. Gli impegni e le sanzioni non si applicano ai beneficiari che aderiscono al regime dei piccoli agricoltori di cui al Titolo V del Reg. (UE) n. 1307/2013 e al sostegno di cui all'articolo 28, paragrafo 9, del Regolamento (UE) n. 1305/2013.

A chi rivolgersi

Gianfranco De Geronimo, tel. 051.527.4558
Laura Biolchini, tel. 051.527.4290

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/12/2013 — ultima modifica 04/05/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it