Gestione della fauna e caccia

Influenza aviaria

Protocollo operativo per l’utilizzo di uccelli da richiamo degli ordini Anseriformi e Caradriformi nell’attività venatoria

Disposizioni regionali per l’utilizzo di uccelli da richiamo degli ordini Anseriformi e Caradriformi nell’attività venatoria in Emilia-Romagna in applicazione al dispositivo del Ministero della Salute DGSAF 21498/2018

Dispositivo del Ministero della Salute n.21498 del 3 settembre 2018

Protocollo operativo per l’utilizzo degli uccelli da richiamo degli Ordini Anseriformi e Caradriformi nell’attività venatoria

Decisione UE 14 agosto 2018

che stabilisce misure di riduzione del rischio e di biosicurezza rafforzate nonché sistemi di individuazione precoce dei rischi di trasmissione al pollame, attraverso i volatili selvatici, dei virus dell'influenza aviaria ad alta patogenicità

Dispositivo del Ministero della Salute n.10648 del 27 aprile 2018

Proroga Dispositivo Dirigenziale DGSAF n. 4122 del 19 febbraio 2018 recante “Influenza aviaria ad alta patogenicità. Applicazione misure di riduzione del rischio e di biosicurezza”.

Dispositivo del Ministero della Salute n. 4122 del 19 febbraio 2018

Influenza aviaria ad alta patogenicità. Applicazione misure di riduzione del rischio e di biosicurezza.

Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale 9 febbraio 2018, n. 12

Influenza aviaria. Aggiornamento delle misure di controllo.

Dispositivo del Ministero della Salute del 30/10/2017

Proroga e integrazioni delle misure contenute nel dispositivo dirigenziale DGSAF prot. n. 19967 del 31 agosto 2017 recante: Influenza aviaria ad alta patogenicità. Applicazione misure di riduzione del rischio e di biosicurezza rafforzate nonché sistemi di individuazione precoce dei rischi di trasmissione al pollame, attraverso i volatili selvatici, dei virus dell’influenza aviaria ad alta patogenicità sul territorio nazionale.

Dispositivo del Ministero della Salute del 20/09/2017

Influenza aviaria ad alta patogenicità - Divieto di utilizzo di uccelli da richiamo appartenenti agli Ordini degli Anseriformi e Caradriformi su tutto il territorio nazionale.

Regolamento (CE) n. 2075/2005 della Commissione del 05/12/2005

che definisce norme specifiche applicabili ai controlli ufficiali relativi alla presenza di Trichine nelle carni

Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it