Gestione della fauna e caccia

Temi

Abilitazioni venatorie

abilitazione all'esercizio venatorio, alla caccia di selezione e al controllo faunistico

Danni e prevenzione

La Regione eroga finanziamenti per prevenire e indennizzare i danni alle produzioni agricole arrecati dalla fauna selvatica e dall’attività venatoria

Fauna selvatica e incidenti stradali

Il fenomeno rappresentato dalle collisioni tra automezzi e ungulati selvatici ha assunto in tutto il territorio nazionale, negli ultimi 10-15 anni, dimensioni via via più rilevanti. All’incremento del numero di casi registrati ogni anno è corrisposto un progressivo ampliamento delle aree coinvolte che oggi interessano anche i territori pedecollinari e di pianura, e non solamente le aree Appenniniche.

Fondi rustici

Per l'utilizzazione dei fondi inclusi nel piano faunistico-venatorio regionale ai fini della gestione programmata della caccia, è dovuto ai proprietari o conduttori un contributo in relazione alla estensione, alle condizioni agronomiche, alle misure dirette alla tutela e alla valorizzazione dell'ambiente.

Lupo

Il lupo è una specie strettamente protetta dalle normative comunitarie e nazionali. È quindi responsabilità dei governi centrali e delle amministrazioni locali elaborare adeguati piani di conservazione ed attuare politiche di gestione che consentano di garantire la persistenza di popolazioni vitali di lupo, minimizzando contemporaneamente i conflitti con le attività produttive.

Vigilanza venatoria

La vigilanza venatoria consiste nell’attività di controllo del territorio in materia venatoria finalizzata alla protezione della fauna selvatica, alla repressione della caccia di frodo e alla salvaguardia dell’ambiente. Viene svolta da personale d’istituto e da personale volontario.

Polizie provinciali

Ci si può rivolgere alla Polizia provinciale per segnalare problematiche di natura prettamente giudiziaria e di pubblica sicurezza connesse con la pratica dell’attività venatoria. Le Polizie provinciali svolgono, tra l’altro, funzioni di prevenzione, accertamento e contestazione degli illeciti penali e amministrativi in materia faunistico-venatoria.

Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it