Prosegue la collaborazione Emilia-Romagna e Gauteng (Sud Africa)

Incontro a Bologna per sviluppare, nei prossimi mesi, innovazione nell'agroindustria e formazione.

Una collaborazione che, dopo i primi contatti avuti nell’ottobre 2016, quando una missione regionale con il presidente Stefano Bonaccini individuò nel Paese africano un territorio di grandi opportunità nei settori dell’economia e della ricerca,  è pronta a decollare nei prossimi mesi con progetti strategici per le due regioni.

Così la Giunta regionale ha salutato la a delegazione della provincia del Gauteng, in Sud Africa, guidata da Faith Mazibuko, assessore allo sport, arte e cultura di una delle aree più ricche e industrializzate di quel Paese. Non è un caso che il Sud Africa sia il Paese col più alto numero di relazioni con le Università di Bologna, Modena e Reggio Emilia, Parma e Ferrara: 18 con otto diverse organizzazioni.

L’occasione è stata costituita da un confronto, per il settore agroindustriale con l’assessore Simona Caselli che ha indicato nell’ innovazione in campo agricolo, certificazioni di qualità, gestione della risorsa idrica i settori dove più l’Emilia-Romagna può dare un significativo contributo al Paese sudafricano. Interessante anche la partnership in campo vitivinicolo e nelle esportazioni di prodotti ortofrutticoli con la partecipazione alle fiere di riferimento del settore, in primis il Macfrut, oltre all’enogastronomia dove si lavora ad un progetto con la Fondazione E35  di Reggio Emilia per la formazione di giovani chef.

Si possono aprire interessanti prospettive anche in campo universitario, ha poi sottolineato l’assessore Patrizio Bianchi, grazie all’esperienza dei nostri atenei nel ricevere studenti dall’estero. Molti giovani giungono anche dal contenente africano, ma nessuno da Sud Africa: ecco dunque che si possono mettere a punto programmi per potenziare lo scambio fra studenti e la possibilità di un doppio titolo accademico, valido, cioè, in entrambi i Paesi.
Bianchi ha posto l’accento soprattutto sull’evento previsto nel 2018 sulla "catena del valore": un appuntamento che l’Emilia-Romagna vuole condividere con i suoi partner strategici (il Guandong in Cina, la California e, appunto, il Gauteng) per una riflessione sul ruolo dei territori nell’economia globalizzata.

Azioni sul documento
Pubblicato il 18/01/2017 — ultima modifica 18/01/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it