Avviso pubblico fondi rustici gestione programmata caccia 2017/2018

Avviso pubblico per la richiesta di contributi, in regime de minimis, per l'utilizzazione dei fondi rustici ai fini della gestione programmata della caccia. Scadenza domande 13 ottobre 2017.
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Imprese
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
  • de minimis
Data di pubblicazione 02/10/2017
Scadenza termini partecipazione 13/10/2017 23:55
Chiusura procedimento 30/11/2017
Documenti

La Regione Emilia-Romagna concede, per l’utilizzo dei fondi rustici messi a disposizione dell’esercizio dell’attività venatoria 2017-2018, contributi destinati ai proprietari o conduttori dei fondi inclusi negli Ambiti Territoriali di caccia, comprese le Zone di rispetto nelle quali si pratica l’esercizio venatorio ad una o più specie e nelle Aree Contigue ai Parchi regionali nelle quali è consentita l’attività venatoria.

Possono usufruire dei contributi previsti dal presente bando i proprietari o conduttori dei fondi utilizzati per la caccia programmata nella stagione venatoria 2017-2018 che siano imprenditori agricoli iscritti all'Anagrafe Regionale delle Aziende Agricole.

Gli interventi finanziabili sono:

  • recupero e mantenimento di aree aperte in alta collina e montagna;
  • tutela degli ambienti idonei alla sosta, al rifugio, all'alimentazione, alla nidificazione della fauna selvatica;
  • mantenimento di prati polifiti permanenti in pianura, mantenimento di bacini di risaia allagati.

Le domande, redatte secondo il fac-simile (Allegato B), devono pervenire ai Servizi Territoriali Agricoltura, Caccia e Pesca agli indirizzi riportati nell’allegato C, entro il 13 ottobre 2017 con le seguenti modalità:

  • consegna a mano al Servizio Territoriale Agricoltura, Caccia e Pesca di riferimento entro le ore 12.00 del 13 ottobre 2017
  • raccomandata A.R. (farà fede la data del timbro postale di spedizione)
  • PEC al servizio territoriale di riferimento entro le ore 23.55 del 13 ottobre 2017

La domanda deve essere corredata da copia fotostatica di un documento di identità valido del sottoscrittore.


Servizi Territoriali Agricoltura, Caccia e Pesca

Piacenza - Enrico Merli - tel. 0523 795275 - pec: stacp.pc@postacert.regione.emilia-romagna.it

 Parma - Paolo Zanza - tel. 0521 931683 - pec: stacp.pr@postacert.regione.emilia-romagna.it  

 Reggio Emilia - Andrea Gualerzi - tel. 0522 444685 - pec: stacp.re@postacert.regione.emilia-romagna.it

 Modena - Federica Dotti - tel. 059 200721 - pec: stacp.mo@postacert.regione.emilia-romagna.it

 Bologna - Paolo Belletti - tel. 051 5278889 - pec: stacp.bo@postacert.regione.emilia-romagna.it

 Ferrara - Carla Negretti - tel. 0532 299728 - pec: stacp.fe@postacert.regione.emilia-romagna.it

 Forlì-Cesena - Rossella Bruschi - tel. 0543 714538 - pec: stacp.fc@postacert.regione.emilia-romagna.it

 Ravenna - Giovanni Mazzolani - tel. 0544 258475 - pec: stacp.ra@postacert.regione.emilia-romagna.it

 Rimini - Pier Claudio Arrigoni - tel. 0541 716300 - pec: stacp.rn@postacert.regione.emilia-romagna.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/10/2017 — ultima modifica 02/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it