Fattorie didattiche e aperte

Parco delle api e del miele

Si trova a Monterenzio

ConapiInaugurato nel 2013, il parco delle api e del miele è il luogo ideale per educare, conoscere e divertirsi scoprendo alcuni dei segreti più affascinati della natura. Come e quanto le api sono importanti per la natura? Come vive un’ape e quali sono le differenze tra i vari tipi di miele? Cosa fanno le api per l’uomo e cosa fa l’uomo per le api? Il Parco delle Api è stato creato per dare risposte e presentare ai visitatori il mondo delle api, nella consapevolezza che si tratta di un universo complesso di cui non è possibile conoscere ogni dettaglio, nello spazio di una visita: non è importante avere tante informazioni, ma è fondamentale saperle collegare, le une alle altre. Le visite durano circa 2 ore. Il Parco delle api è realizzato da Conapi, Consorzio Nazionale Apicoltori (Soc.Coop:Agricola), che comprende circa 600 soci apicoltori che conferiscono presso lo stabilimento, le produzioni di circa 90.000 alveari dislocati nella penisola.

Dove siamo

VIA IDICE 299,  40050 MONTERENZIO

Cellulare:  3316955530

WWW.PARCOAPIEMIELE.COM

Pagina Facebook: CONAPI

info@conapi.it

Come arrivare

Località IDICE imboccare via Idice seguire la provinciale per circa 25 km sulla sinistra in prossimità della località Bisano, al n.299 l’ingresso del parco.

Giornate di apertura: 20 maggio 2018 (solo la mattina, orario 10-13)

Programma

All’ingresso del parco un cartellone-puzzle rappresenta i punti salienti del mondo delle api che “sanno dove sono i fiori”, “trasportano vita”, “si dividono i compiti”,” si parlano in molti modi”, “fanno miele polline pappa reale propoli e cera”, ecc. Sono questi gli argomenti proposti che verranno approfonditi. Inizia il percorso che trasforma i visitatori in “ricercatori”, accompagnati dalla guida, che non dà solo risposte, ma suggerisce spunti per trovare il filo conduttore della conoscenza di questo “mondo”. L’aula didattica, una costruzione esagonale di circa 50 mq. realizzata in legno con il coperto di canne lacustri, accoglie i visitatori che siederanno su un tappeto, un piccolo ”prato” accogliente posto davanti ad uno schermo di 6 metri per 2,40, dove saranno proiettati filmati che introdurranno i principali argomenti. Nella seconda parte della visita si passa all’osservazione diretta di uno sciame che, in una struttura di vetro, è stato lasciato libero di costruire i favi, così come li farebbe in natura. Si potranno poi osservare le api da un’arnia a vetri. Infine, nella terza parte del percorso, viene proposta una degustazione per far sperimentare ai visitatori tutti i colori, i profumi, i sapori dei mieli e del polline, lasciandoli liberi di esprimere le proprie sensazioni, che sono successivamente confrontate con le schede di caratterizzazione dei mieli ufficialmente riconosciute.

Percorsi

  • Percorso turistico/Sportivo/naturalistico
  • Attività per famiglie (laboratori, giochi)
  • Degustazione e vendita diretta
Azioni sul documento
Pubblicato il 03/04/2018 — ultima modifica 03/04/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it