Fattorie didattiche

L'Ortica - Dogville

La fattoria si trova a Castelvetro Piacentino

Fattoria inserita nel Centro d’Interazione Uomo Animale Ambiente (CIUAA), a poche centinaia di metri dalle aree golenali del fiume Po. All’interno della fattoria si possono osservare siepi e corridoi ecologici, grazie anche alla loro ricostruzione. L’agricoltura, le risorse naturali, le aree seminaturali (boschetti, siepi spontanee, canali…), il ruolo degli animali, i mestieri ed infine le costruzioni architettoniche, diventano i soggetti di una esperienza formativa che ormai sta scomparendo. Il centro si divide in due sezioni: “Dogville” che propone percorsi di valorizzazione del rapporto tra uomo ed animale domestico (proponendo una visione zooantropologica dell’animale e non più zootecnica) e fattoria “L’Ortica” che produce orticoli biologici.

Dove siamoL'Ortica

Strada Privata Anselmi, 4

Castelvetro Piacentino

Cell: 320 0922434

info@dogville.it

manuelapagani76@alice.it

www.dogville.it

Referente: Manuela Pagani

Come arrivare

Per chi arriva da Cremona: superato il ponte di Po, proseguire per circa 2 Km, svoltare a destra in Via Maginot (strada che percorre l'argine del fiune Po); dopo il passaggio a livello sulla destra.

Per chi arriva da Piacenza e Fiorenzuola: entrati in paese dal cavalcavia, superare il semaforo, proseguire per 300 metri, svoltare a sinistra in Via Maginot (strada che percorre l'argine del Po) dopo il passaggio a livello sulla destra.

Per chi arriva da Parma, Fidenza, uscita A21: all’uscita dell'autostrada seguire la direzione Cremona, proseguire in mezzo al centro abitato per 3 Km, superato il semaforo, avanti 300 metri, svoltare a sinistra in Via Maginot (strada che percorre l'argine del Po); dopo il passaggio a livello sulla destra.

Percorsi e laboratori didattici

  • Mangio per me e per gli altri

Percorso sulla sostenibilità del cibo: raccolta e produzione di ortaggi con metodo biologico, con tecniche a basso impatto ambientale; raccolta e consumo delle erbe spontanee come tecnica di diserbo naturale; riduzione delle emissioni in atmosfera, degli sprechi idrici, degli imballaggi e dei rifiuti; tutela e salvaguardia della biodiversità e della natura (corridoi ecologici).

  • Come sono cambiati i ruoli in campagna

Percorso di ecologia ed etologia applicata alle attività rurali tipiche della cascina e dei mestieri utili per la produzione del cibo in modo sostenibile. In particolare il percorso indaga le attività del contadino- pastore- raccoglitore; riscopre gli strumenti di lavoro antichi e ricerca attrezzature moderne volte alla sostenibilità. Il percorso sviluppa il tema del ruolo degli animali in fattoria: animali d'affezione (cane, gatti cavalli ect), da lavoro (cani, asini, cavalli) , da produzine (galline, oche, insetti ect), selvatici utili (lupo, avifauna e piccola fauna ect) e selvatici nocivi ( topi, minilepri, nutrie, piccioni, cinghiali , ect).

I laboratori siarticolano in modo diverso a seconda dell'ordine e grado di scuola o extrascuola (dall'infanzia alle scuole superiori). I laboratori si rivolgono anche a gruppi di adulti e diversamente abili.

Servizi

  • La fattoria effettua vendita diretta
  • L'azienda è raggiungibile con mezzi pubblici
  • Campi estivi
  • Presenza di animali
  • Produzione biologica
  • Servizi igienici per disabili
Azioni sul documento
Pubblicato il 02/09/2016 — ultima modifica 16/10/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it