Fattorie didattiche

Buon Pastore

La fattoria si trova in località Sant’Alberto nel Comune di Ravenna

Buon PastoreA pochi chilometri a nord di Ravenna e a sud delle Valli di Comacchio in località Sant’Alberto sorge il Pratopascolo Biosolare Fotovoltaico. Questo nome esprime un’idea di ritorno al passato ma anche di sinergia e simbiosi tra agricoltura e industria. All’interno dell’area di 71 ettari è stata creata una filiera corta denominata Caseificio Buonpastore: è pertanto possibile assistere ai processi di mungitura e caseificazione grazie ad aree dedicate ed opportunamente dotate di vetrate ampie per mostrare ai visitatori tutta la filiera. Due ampi parcheggi, sala polifunzionale e punto vendita aziendale completano la struttura che dal 2016 è stata dotata anche di una nuova cantina per la produzione di vini con uve aziendali completa di barricaia e sala degustazione. Intorno la natura: il vigneto, gli alberi da frutta e dei frutti dimenticati rendono rigogliosa e piacevole l’area verde di circa 3 ettari a disposizione dei visitatori.

Dove siamo

via Forello 14
48123 Sant’Alberto - RA
tel. 0544 525189 3470136243
fax 0544 525319
info@caseificiobuonpastore.it
www.caseificiobuonpastore.it
Referente: Andrea Fiorentini

Laboratori e percorsi didattici

  • Il pratopascolo biosolare fotovoltaico

Un percorso specifico di circa 4 ore illustra le sinergie create nell’azienda tra le produzioni di energia da fonte rinnovabile su scala industriale e la simbiosi con la filiera agro zootecnica. L’operatore di fattoria didattica accompagna la visita che assume aspetti specifici ed approfonditi in ambito agricolo, zootecnico, alimentare ed ambientale. Seguendo la logica della filiera ed il processo produttivo si visitano le stalle, l’impianto di mungitura, il caseificio in fase di produzione terminando la visita alla “grotta di stagionatura”.
Periodo di attività: tutto l’anno
Durata del percorso: mezza giornata
Accoglienza: 60 persone: scuola secondaria di secondo grado e adulti.

  • Vivere di sostenibilità per creare il nostro futuro

L’operatore di fattoria didattica accompagna i ragazzi in un percorso di circa 3 ore raccontando come un’idea di integrazione tra industria e agricoltura è stata realizzata e come viene gestita creando attenzione sui concetti fondamentali di salvaguardia ambientale, rispetto del benessere animale e produzioni casearie di qualità. Dopo il pascolo si visita la stalla invernale dove è permesso accarezzare pecore ed agnelli assistendo spesso al loro allattamento naturale e, per i più fortunati, ad un parto naturale. Segue la visita all’impianto di mungitura automatico ed una spiegazione del suo funzionamento con particolare attenzione agli aspetti di igiene e qualità delle produzioni. Una visita al caseificio, attraverso il locale appositamente dotato di vetrata, permette di assistere al lavoro dei casari mentre il latte viene trasformato in formaggio. Su richiesta si predispone una piccola quantità di latte che viene cagliato dai ragazzi che si sentono diretti protagonisti di questo processo naturale, possono toccare un prodotto appena creato e comprendere quanto la manualità dell’uomo resti ancora il valore aggiunto di un prodotto alimentare. Per completare tutto il ciclo produttivo di filiera vengono visitate le grotte di stagionatura ove il formaggio matura e si affina.
Periodo di attività: tutto l’anno
Durata del percorso: mezza giornata
Accoglienza: 60 persone: scuola secondaria di primo grado, adulti e anziani.

  • La filiera dei piccoli

Un percorso di circa 2 ore illustra ai più piccoli come si può integrare produzione di energia e produzione agrizootecnica. Accompagnati dall’operatore di fattoria didattica i bambini scopriranno come i pannelli fotovoltaici convertono la luce in energia da fonte rinnovabile e di come le pecore al pascolo ne giovano utilizzandone l’ombreggiamento. Seguendo la logica di filiera ed il processo produttivo, dopo il pascolo si visita la stalla invernale dove ai bambini è permesso accarezzare pecore ed agnelli assistendo spesso al loro allattamento naturale e, per i più fortunati, ad un parto naturale.
Segue la visita all’impianto di mungitura automatico con spiegazione del funzionamento soffermandosi su aspetti adattati alla fascia di età ed attenzione. Una visita al caseificio attraverso il locale appositamente dotato di vetrata permette di assistere al lavoro dei casari mentre trasformano come per magia il latte in cagliata e poi in formaggio. Predisponendo una piccola quantità di latte questo viene cagliato dai bambini che possono toccare un prodotto creato da loro e comprendere quanto la manualità dell’uomo resti ancora il valore aggiunto di un prodotto alimentare. Per completare tutto il ciclo produttivo di filiera vengono visitate le grotte di stagionatura ove il formaggio matura e si affina.
Periodo di attività: tutto l’anno
Durata del percorso: mezza giornata
Accoglienza: 60 persone: scuola primaria.

Servizi

  • La fattoria effettua vendita diretta
  • Presenza di animali
  • Servizi igienici per disabili
Azioni sul documento
Pubblicato il 22/09/2017 — ultima modifica 02/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it