Avversità e difesa delle piante

Doc

Nuovo regime fitosanitario

Il 14 dicembre 2019 entrerà in vigore la nuova normativa fitosanitaria europea
Il nuovo regime fitosanitario

Il 14 dicembre 2019 è entrato in vigore il Regolamento 2016/2031/UE sul nuovo regime fitosanitario europeo. La disciplina europea ha introdotto nuovi obblighi e responsabilità per gli operatori professionali, da chi importa a chi moltiplica e commercializza vegetali e modifica le procedure di sorveglianza del territorio.

Bilancio fitosanitario

Bilancio fitosanitario 2018 della Regione Emilia-Romagna

Le attività svolte dal Servizio Fitosanitario regionale con l’obiettivo di prevenire e contenere la diffusione e i danni provocati da organismi dannosi alle piante coltivate; viene presentata la situazione fitosanitaria 2018 degli Organismi Nocivi regolamentati e non regolamentati.

Autorizzazioni e comunicazioni

Produzione e commercializzazione di vegetali e prodotti vegetali, Registro Ufficiale dei produttori, Passaporto delle Piante, Nulla-osta all'importazione e certificati fitosanitari per l'esportazione di prodotti vegetali, Idoneità alla certificazione di piante da frutto, Idoneità alla certificazione di piante di fragola, Certificazione delle produzioni vivaistiche viticole, Bollino blu, Certificazione di piante micorizzate Interventi su platani Concessione deroghe all'applicazione dei disciplinari di difesa integrata previsti in attuazione del Piano regionale di sviluppo rurale Utilizzo di mezzi aerei per trattamenti fitosanitari
Autorizzazione al prelievo e commercializzazione di materiali di moltiplicazione della vite

I materiali di moltiplicazione della vite prodotti in Italia e commercializzati all'interno dell’Ue debbono rispondere a precisi requisiti di sanità e purezza stabiliti da norme europee, recepite nell'ordinamento nazionale con il D.P.R. 24/12/1969 n. 116 e il successivo D.M. 8 febbraio 2005 che ha istituito il Servizio nazionale di certificazione della vite.

Idoneità alla certificazione di piante da frutto

La certificazione è un processo in grado di produrre materiale controllato da un punto di vista sanitario e genetico, nel rispetto di quanto previsto dai rispettivi disciplinari di produzione.

Idoneità alla certificazione di piante di fragola

La certificazione genetico-sanitaria del materiale di moltiplicazione delle piante di fragola è un processo volontario, in vigore su tutto il territorio nazionale, che permette di produrre materiale vivaistico controllato sotto l'aspetto sanitario e genetico

Accreditamenti

Idoneità di laboratori per analisi fitosanitarie (già Accreditamento)

La commercializzazione di piante da frutto, ortive e ornamentali è disciplinata da Direttive comunitarie, recepite in Italia dal D.M. 9 agosto 2000, D. Lgs. 25 giugno 2010, n. 124 e D. Lgs. 7 luglio 2011, n. 124 che fissano i requisiti minimi obbligatori di qualità che questi materiali devono avere dal punto di vista fitosanitario e genetico.

Certificazioni

Certificazione delle produzioni vivaistiche viticole

I materiali di moltiplicazione della vite prodotti in Italia e commercializzati all’interno dell’Ue debbono rispondere ai requisiti stabiliti da norme europee e nazionali ed essere sottoposti a controlli ufficiali da parte di un organismo certificatore.

Certificati fitosanitari

Servizio di Gestione Certificati Fitosanitari - per accedere inserire Codice Utente e Password

Tariffa fitosanitaria

Contributi

Batteriosi actinidia PSA

La Regione Emilia-Romagna ha deliberato la concessione di contributi alle piccole e medie imprese agricole che nel periodo 1 ottobre 2011 - 30 settembre 2012 hanno estirpato appezzamenti di piante da frutto colpite da Sharka o da batteriosi dell’actinidia su prescrizione del Servizio fitosanitario. Il programma di intervento contributivo, previsto dalla L.R. 23 luglio 2010, n. 6 è contenuto nella delibera di Giunta n. 965 del 16 luglio 2012.

Sharka

La Regione Emilia-Romagna ha deliberato la concessione di contributi alle piccole e medie imprese agricole che nel periodo 1 ottobre 2011 - 30 settembre 2012 hanno estirpato appezzamenti di piante da frutto colpite da Sharka o da batteriosi dell’actinidia su prescrizione del Servizio fitosanitario. Il programma di intervento contributivo, previsto dalla L.R. 23 luglio 2010, n. 6 è contenuto nella delibera di Giunta n. 965 del 16 luglio 2012.

Contributi

Contributi per la prevenzione e l'eradicazione di fitopatie ed infestazioni parassitarie causate da organismi nocivi per i quali non esistono efficaci metodi di lotta

Cartografia fitosanitaria

La cartografia fitosanitaria interattiva offre la possibilità di navigare sul territorio regionale e di consultare informazioni sulla situazione fitosanitaria rilevata dal Servizio fitosanitario in applicazione delle norme vigenti.
Mappa Sharka (PPV) Mappa Sharka (PPV)

Cartografia delle “zone di insediamento” e “zone tampone” di Sharka (PPV) individuate dalla Determinazione n° 9987 del 24/06/2016

Cartografia fitosanitaria

La cartografia fitosanitaria interattiva offre la possibilità di navigare sul territorio regionale e di consultare informazioni sulla situazione fitosanitaria rilevata dal Servizio fitosanitario in applicazione delle norme vigenti.

Normativa fitosanitaria

Incontri e convegni

Pubblicazioni e articoli

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/11/19 14:38:33 GMT+1 ultima modifica 2019-11-18T15:43:44+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?