Avversità e difesa delle piante

Certificazione delle produzioni vivaistiche viticole

I materiali di moltiplicazione della vite prodotti in Italia e commercializzati all’interno dell’Ue debbono rispondere ai requisiti stabiliti da norme europee e nazionali ed essere sottoposti a controlli ufficiali da parte di un organismo certificatore.

Cosa fa la Regione

Il Servizio fitosanitario controlla e certifica le colture e il materiale di moltiplicazione di categoria certificato e standard, attraverso ispezioni di campo e analisi di laboratorio. Verifica inoltre la conformità della documentazione relativa al materiale richiesto in certificazione (documenti di commercializzazione, distinte delle cessioni ecc.) e rilascia l’autorizzazione finale al prelievo e alla commercializzazione dei materiali. Più in generale, il Servizio fitosanitario ha il compito di sorveglianza del territorio rispetto alla diffusione di malattie di "quarantena" e di individuazione di aree idonee per l'attività vivaistica nelle quali siano minimi i rischi di contaminazione del materiale prodotto.

A chi rivolgersi

Per approfondire

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/03/2015 — ultima modifica 27/03/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it