Agrilinea - Talk-show sulla sicurezza 2

Trasmissione Agrilinea. Talk-show sulla sicurezza presso l'istituto agrario Garibaldi di Cesena. Seconda parte.

interventi di:

  • Roberto Tamburini (APIMAI RAVENNA) come imprenditore agricolo sempre attento a sicurezza, ha segnalato i problemi spesso legati all'età avanzata sia degli utilizzatori sia dei mezzi che non hanno più efficienza di quando erano stati acquistati.
  • Vincenzo Laurendi (DIP. TECNOLOGIE DI SICUREZZA INAIL) ha ricordato come il ribaltamento è la maggior causa di mortalità (oltre 100 casi all'anno) ma se consideriamo che sono oltre 700.000 i trattori fuori norma tutto si spiega, Inail ha fatto con le Regioni delle “linee guida” per procedere all'installazione di sistemi di sicurezza che con una spesa di 1000 – 1200 € si può fare. Bando Inail a giugno per 45 milioni di € destinati a finanziare acquisto di nuove macchine (35 Ml€ dal 2017) per contributi al 40% senza “De minimis”. Problema è però numero elevato di aziende ed età media dei trattori che è di circa 30 anni.
  • Aproniano Tassinari (UNCAI) in effetti ci sono più trattori che agricoltori ma ruolo dei contoterzisti è fondamentale perché sono i soli a poter comprare macchine sicure e sono al centro del cambiamento tecnico dell'agricoltura.
  • Claudio Canali (CONFAGRICOLTURA EMILIA-ROMAGNA): attenzione le aziende “produttive” sono poche centinaia di migliaia da non confondere con hobbisti, pensionati e part-time da cui provengono gran parte degli infortuni gravi. Già fatti molti passi avanti ma sarebbe opportuno considerare un approfondimento d'indagine.
  • Sandro Liberatori (ENAMA in collegamento audio) illustra il ruolo della organizzazione sulla certificazione del nuovo e la realizzazione di un opuscolo per la circolazione su strada delle macchine agricole (distribuito in sala agli studenti) fatto con la Polizia stradale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/05/25 07:55:00 GMT+1 ultima modifica 2016-07-08T12:17:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?