Giornata dell'alimentazione in fattoria

Amaltea

La fattoria si trova a Montegridolfo

AmalteaFondata su una straordinaria amicizia con gli animali della fattoria, l’azienda siede sulle colline dell’entroterra riminese. Gestita dalla famiglia Mattioli da oltre trent’anni, adotta metodi di coltivazione biologica per la produzione di cereali e legumi di alta qualità, alleva due asini, capre da latte, pecore, galline, oche e conigli. E' fattoria didattica. Si insegna ai bambini a fare il pane e si conoscono da vicino tutti gli animali. Oltre alle stalle per gli animali ci sono l’orto, il giardino dei profumi e il bosco; tutt’intorno ci sono i campi coltivati dove in estate si raccolgono il grano e i ceci. Si tratta dei ceci della varietà Sultano e del grano Senatore Cappelli, macinato per fare un’ottima farina integrale e da lì pane, pasta e dolci.

Dove siamo

Via Ca' Baldo 2, Loc. Ca' Baldo

47837 Montegridolfo (RN)

tel. 0541 855195

cell. 329 8873411

amalteafattoriadidattica.wordpress.com/

Pagina Facebook: Fattoria didattica Amaltea, Sara Mattioli (Fattoria Amaltea)

fattoriamaltea@gmail.com

Referente: Roberta Barzagli

Come raggiungerci: ci trovate a Montegridolfo in Via Ca’Baldo, 2 raggiungibile da Pesaro passando per Pozzo Alto; da Cattolica si procede per San Giovanni in Marignano poi per Tavullia e si seguono le indicazioni per Montegridolfo fino alla località Ca’Baldo. L’ingresso alla Fattoria si trova a pochi metri dall’incrocio di Via Ca’ Baldo, sulla strada provinciale 64.

Programma

Durante questa giornata organizziamo una visita guidata alla fattoria dove in ogni angolo si può scoprire una diversa fonte di cibo, il latte ad esempio, che andiamo a prendere direttamente dalle capre  per fare il formaggio; l’orto, dove troviamo tutte le verdure di stagione e il mulino, dove maciniamo il grano per fare la farina, insomma una giornata dove il cibo non si va a comprare al supermercato ma si prepara in casa con passione e impegno.

La fattoria insegna: la buona prassi

Ricetta anti spreco: TORTA RIMEDIATA

Ingredienti: 1 litro di latte di capra, 1 kg di pane raffermo e biscotti secchi rimasti in dispensa, 2 cucchiai di cacao amaro in polvere, 40 g di strutto, 1 uovo fresco di gallina, Uvetta  quanto basta.

Ammorbidite  il pane raffermo e i biscotti con un po’ di latte, poi lasciate riposare  il composto in frigo per almeno 3 ore. Mettete a bagno l’uvetta con un po’ di vino bianco, poi prendete il composto dal frigo e aggiungete gli altri ingredienti. Mescolate fino a ottenere un impasto abbastanza denso e alla fine infornate per 45 minuti circa a 180 gradi. Avrete un dolce fatto con ingredienti genuini sempre a disposizione, che rendono il tutto molto semplice e appetitoso.

Percorsi

  • Degustazione e vendita diretta
  • Visita aziendale
Azioni sul documento
Pubblicato il 28/08/2018 — ultima modifica 28/08/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it