mercoledì 23.08.2017
caricamento meteo
Sections

Benessere animale: le regole per gli allevamenti intensivi dei suini

Due filmati realizzati in collaborazione tra le Direzioni Agricoltura e Sanità per informare su standard e controlli in vigore.

Un percorso di lavoro congiunto tra Agricoltura e Sanità ha permesso la realizzazione di due filmati, che vogliono consentire al pubblico più ampio di conoscere gli standard da osservare nell'allevamento suino di carattere intensivo.

Una fitta serie di norme e di controlli sono così illustrati al mondo agricolo e ai cittadini per fare chiarezza circa le corrette tecniche di allevamento.

Dal sito "Alimenti e Salute" del Servizio Prevenzione Collettiva e Sanità Pubblica della Regione Emilia Romagna, dedicato alla  sicurezza alimentare e alla corretta nutrizione, sono tratti i due video  uno più breve e uno maggiormente dettagliato, relativi all’allevamento intensivo dei suini in Emilia-Romagna, alle regole sul benessere animale, biosicurezza, farmacosorveglianza, alimentazione animale e ai controlli ufficiali messi in atto dai Servizi Veterinari della Regione.

Due veterinari dell’Azienda Usl di Modena e un allevatore raccontano nei video le norme e i requisiti di un settore tra i più importanti per l'economia dell'Emilia-Romagna, che conta 4.000 allevamenti e oltre 1,1 milione di animali.

Il controllo ufficiale per il benessere animale negli allevamenti suini intensivi

In poco più di due minuti di video  viene spiegano cosa deve essere fatto rispetto a: dimensione e pulizia degli spazi, alimentazione, disponibilità d’acqua, luce, numero di animali per metro quadro, organizzazione dei gruppi in modo omogeneo per garantire la migliore convivenza.

secondo Giuseppe Diegoli, responsabile dell’area sanità veterinaria della Regione, "Con questo breve video si vogliono spiegare, nel modo più obiettivo possibile, cosa deve essere fatto negli allevamenti per tutelare il benessere animale. Abbiamo realizzato un video rigorosamente improntato alla normativa europea e nazionale, che cerchiamo di proporre in un modo divulgativo, per rivolgerci a tutti, non solo agli addetti ai lavori. Ci è sembrata una cosa utile, conclude Diegoli, l’idea ora è di proseguire e affrontare altri specifici aspetti di tutte le filiere animali della nostra regione”.

Dentro l'allevamento intensivo. La tutela del benessere animale

Nel video  vengono affrontati anche aspetti delicati e complessi nella gestione degli allevamenti suini: per esempio, le problematiche relative al taglio della coda e sull’uso del materiale di arricchimento.

Il benessere animale è strettamente collegato, si è detto, alla sicurezza alimentare e agisce sulla qualità dei cibi prodotti, elemento fondamentale per una regione come l’Emilia-Romagna che produce salumi e insaccati di grande qualità.

Ma il benessere animale è anche un diritto dell’animale stesso, riconosciuto nella normativa europea e italiana. Come spiegano Delio Saltini e Luca Ferri, medici veterinari dell’Azienda Usl di Modena: “La ricerca scientifica ha stabilito cinque libertà fondamentali per gli animali: libertà dalla fame, dalla sete, dalla malnutrizione; dalle sofferenze, dalle ferite, dalle malattie; dalla paura, dallo stress; dai disagi determinati dall’ambiente in cui vive e non meno importante, la libertà di manifestare il comportamento tipico della specie”.

Al rispetto di tali libertà hanno provvisto i 170 controlli realizzati nel 2016 che, per il corrente anno saliranno al 20% degli allevamenti interessati, raddoppiando la quota prevista dalla normativa nazionale di settore.

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/08/2017 — ultima modifica 01/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it