Bologna capitale enogastronomica con Salsamentarie 2017

Tre giorni all'insegna del gusto e della tradizione gastronomica bolognese. Primo Festival del ragù.

Uno speciale evento enogastronomico capace di coniugare gusto della tavola e voglia di divertirsi.

Dopo il successo dell’edizione 2016, dedicata al 140° anniversario della Mutua Salsamentari, la manifestazione bolognese  torna a celebrare la bolognesità più autentica.

Una manifestazione indetta dai Salsamentari per celebrare la loro storia e le innovazioni uniche della loro corporazione: la scatola di piombo a tenuta stagna, la prima affettatrice, il primo “packaging brandizzato”, le prime grafiche pubblicitarie in stile liberty.
Una Società di Mutuo Soccorso tra industriali innovatori di talento, che ha contribuito in modo decisivo alla storia della Città di Bologna.

1° Festival del ragù

La Storia dei Salsamentari è direttamente collegata a quella della più celebre specialità food bolognese: il ragù. Una ricetta tradizionale che nasce dai prodotti da sempre salvaguardati dai Salsamentari e dal 1982, difesa dalla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna che ne conserva la preparazione originale. Il tutto a garantire continuità e rispetto della tradizione gastronomica bolognese in Italia e nel mondo.

Nella prestigiosa sede di palazzo Re Enzo si terranno dibattiti e incontri dedicati alla cultura alimentare e del cibo, mostre e percorsi didattici avranno per tema la storia dei salsamentari e non mancherà lo spettacolare "Gran Ballo Ottocentesco" per rivivere i momenti di festa di quel periodo.

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/09/2017 — ultima modifica 25/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it