"Prodotto di montagna": una nuova indicazione facoltativa di qualità

In Emilia-Romagna sono 38 le aziende già autorizzate alla commercializzazione dei prodotti.

Pubblicato nel sito del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali l’elenco dei prodotti agricoli che possono utilizzare l’indicazione facoltativa di qualità “Prodotto di montagna”, nel rispetto delle condizioni previste dal Decreto del Ministero delle politiche agricole e forestali del 26 luglio 2017, n. 57167.

L’elenco, che per l’Emilia-Romagna include appunto 38 produttori, è disponibile anche nelle pagine dedicate di questo portale.

Quasi tutte le aziende iscritte producono Parmigiano Reggiano di montagna, grazie anche al progetto realizzato dal consorzio di tutela, avviato poco dopo l’emanazione del regolamento comunitario.

L’indicazione facoltativa “Prodotto di montagna” è stata istituita con il Regolamento n. 1151/2012 (art. 31) per sostenere indirettamente l’economia dei territori montani, facilitando la comunicazione delle caratteristiche dei prodotti ottenuti in tali zone, e offrire contemporaneamente ai cittadini un’opportunità di scelta.

L’indicazione può essere utilizzata unicamente per descrivere i prodotti destinati al consumo umano elencati nell’allegato I del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea per i quali:

  • sia le materie prime che gli alimenti per animali provengano essenzialmente da zone di montagna;
  • nel caso dei prodotti trasformati, anche la trasformazione abbia luogo in zone di montagna.

Tutte le informazioni relative ai requisiti per l’utilizzo dell’indicazione “Prodotto di montagna” e la modulistica per presentare richiesta sono disponibili alla pagina dedicata al "Prodotto di montagna" in questo portale.

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/02/2018 — ultima modifica 12/02/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it