String entra nel vivo

La Regione incontra il sistema di eccellenza del settore agroalimentare della Castilla y León nell’ambito del progetto Interreg String.

Al via la condivisione delle buone pratiche per il settore agroalimentare. Le buone pratiche prevedono un nuovo modo di organizzare le risorse della pubblica amministrazione, del mondo della conoscenza - università, centri di ricerca, poli tecnologici - e del mondo imprenditoriale. Pubblica amministrazione, mondo della conoscenza e mondo imprenditoriale lavorano insieme per promuovere innovazione e competitività con un'attenzione particolare all'ambiente, alla salute e alla qualità dei prodotti. Queste buone pratiche contribuiscono a creare un'economia più sostenibile, smart, a misura d'uomo, un uso più intelligente delle risorse.

Con il progetto String le Regioni si confrontano, condividono le buone pratiche, le diffondono sul territorio.

Visite sul campo

Iniziano martedì 6 febbraio le visite sul campo in Castilla y León, regione partner del progetto. Le visite saranno presso realtà produttive di eccellenza e poli tecnologici del settore agroalimentare. Dal 5 all’8 febbraio la Regione Emilia-Romagna capeggerà una delegazione composta dai partner del progetto, Crpa e Regione Emilia-Romagna, e da due stakeholder rappresentanti di Aster e Confagricoltura.

Il fitto programma prevede in particolare la visita ad Itacyl (Castilla y León agricolture technology institute), al Parco tecnologico di Boecillo, più precisamente al Centro tecnologico Cartif, a un’azienda di produzione di prosciutti e salumi e a diversi allevamenti. Con l’avvio delle visite sul campo il progetto entra nel vivo dando avvio a quell’apprendimento transnazionale sul quale fondare il miglioramento dei risultati e delle politiche regionali di sviluppo.

La visita in Spagna sarà utile per conoscere alcune realtà di successo di questo territorio ricco di esempi di eccellenza nel campo dell’innovazione nel settore agroalimentare, dell’efficienza energetica, della biotecnologia, della chimica farmaceutica, dei beni strumentali e dell’ICT.

Questa è la prima delle due site visit previste dal progetto, cui seguirà quella nel Nord Brabante, prevista per i primi di giugno.

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/02/2018 — ultima modifica 01/02/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it