mercoledì 20.06.2018
caricamento meteo
Sections

Una bella storia da raccontare: il riso del delta del Po IGP

L'evoluzione del Consorzio e il rapporto con il mondo che cambia. Appuntamento a FICO per discutere di riso e dei prodotti a qualità certificata.

L'iniziativa in programma presso FICO - Fabbrica Italiana Contadina a Bologna a Bologna è dedicata al Riso del delta del Po IGP sia per una valutazione generale del settore delle produzioni certificate, sia per un'analisi del settore risicolo alla luce delle più recenti tendenze del mercato e richieste dei consumatori.

Le conclusioni sono affidate all'assessore regionale "Agricoltura, caccia e pesca".

il Consorzio di Tutela del Riso del Delta del Po IGP costituito nel 2012 grazie all’impegno di 12 soci fondatori, può contare oggi 35 aziende affiliate. La coltivazione del Riso nel Delta del Po è parte di una storia lunga secoli che si intreccia con le bonifiche dei territori deltizi e con lo sviluppo delle zone rurali delle provincie di Ferrara e Rovigo.  

Il percorso per ottenere la certificazione di Indicazione Geografica Protetta per il Riso del Delta del Po, è iniziato con la costituzione dell’Associazione dei Risicoltori del Delta del Po, diventato successivamente Consorzio di Tutela del Riso del Delta del Po IGP.

Il riso del Delta del Po Igp si coltiva in terreni della costa adriatica caratterizzati da una lenta capacità drenante e da salinità elevata, dotati di elevata fertilità minerale, in particolare di potassio, con  caratteristiche tali da conferire al riso aroma e sapidità particolari, maggiore resistenza alla cottura ed elevato tenore proteico del chicco. Il clima che deriva dalla vicinanza del mare permette di mantenere la pianta più asciutta e più sana, favorisce una crescita costante e l'ottenimento di un seme di riso maturato in modo lento, quindi più resistente alle malattie.

Azioni sul documento
Pubblicato il 22/02/2018 — ultima modifica 22/02/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it