Fattorie Aperte 2018

Alla ventesima edizione aderiscono 143 realtà tra fattorie (130) e musei del gusto, delle tradizioni rurali e dell’ambiente.

Ancora una volta Fattorie Aperte si presenta al pubblico con un'ampia gamma di proposte per vivere da vicino la campagna, conoscere il territorio e apprezzarne le produzioni agroalimentari.

L'iniziativa prende il via nelle ultime due domeniche di maggio e si conclude il 3 giugno. Alla manifestazione, giunta alla ventesima edizione, aderiscono 143 realtà tra fattorie (130) e musei del gusto, delle tradizioni rurali e dell’ambiente (in tutto 13).

La proposta per il 2018 vede un’ampia gamma di offerte culturali, gastronomiche, educative e ludiche con laboratori creativi per famiglie e bambini, degustazioni e vendita diretta dei prodotti aziendali, ristorazione, valorizzazione dell'ambiente naturale, illustrazione delle tecniche produttive e delle caratteristiche aziendali.

Sui profili social – @fattorieaperte #fattorieaperte e fb.com/fattorieaperte sarà possibile lasciare una testimonianze sulla visita effettuata che contribuirà alla realizzazione di un video sull'edizione 2018 di Fattorie Aperte.

Due le possibilità per essere sempre informati: dal sito dedicato a Fattorie Aperte in questo portale, costantemente aggiornato e di facile consultazione è possibile individuare le fattorie più vicine o scegliere quelle tra diverse possibilità d'itinerario e interesse.

Dal sito dedicato all'iniziativa dove trovi tante opportunità di visita.

La ripartizione provinciale

Nei diversi territori le aziende e musei che partecipano a "Fattorie Aperte 2018" sono:

  • Piacenza: 4 aziende
  • Parma: 13 aziende e 6 Musei (Museo  del Parmigiano Reggiano - Cantina I Musei del Cibo - Museo del Pomodoro e della Pasta - Museo del Salame - Museo del Prosciutto e dei salumi parmigiani - Museo Guatelli )
  • Reggio Emilia: 15 aziende e un Museo (Museo Cervi)
  • Modena: 23 aziende
  • Bologna:  24 aziende e un Museo (Museo della civiltà Contadina)
  • Ferrara: 10 aziende
  • Ravenna: 8 aziende e un Museo (Museo Giardino delle Erbe)
  • Forlì-Cesena: 18 aziende e un Museo (Museo Casa Artusi)
  • Rimini: 12 aziende e 3 Musei (Museo Il Giardino della speranza - Museo Naté -  MUSS)

Una piacevole giornata in fattoria

 Ecco le diverse possibilità per un visita a Fattorie Aperte 2018, queste e tante altre sono le attività di Fattorie Aperte rivolte ai bambini e famiglie, per imparare divertendosi:

  •  L’appetito vien zappando per un assaggio del mondo contadino da concludere con un pranzo in fattoria, dove la tradizione della cucina rurale recupera gli ingedienti genuini di una volta e riscopre sapori dimenticati.
  • L’erba del vicino sempre più buona dove nelle fattorie aderenti potete acquistare prodotti genuini direttamente da chi li fa. Un modo virtuoso di fare la spesa che accorcia i passaggi tra consumatore e produttore e garantisce alimenti genuini e a chilometro zero.
  • Conosci davvero i tuoi polli tante aziende agricole aprono le loro porte per riscoprire: tempi, mestieri, animali, coltivazioni e stili di vita di chi in  fattoria abita e lavora.
  • Il gioco è bello finché è orto  per imparare a fare il pane, prendersi cura degli animali, scoprire giochi e mestieri di una volta, fare passeggiate a cavallo.
  • Tutte le strade portano in campagna  tante possibilità che  la campagna offre per chi ama fare sport, immerso in un ambiente naturale lontano dai  percorsi cittadini. E tra una camminata e una pedalata, perchè non soffermarsi a visitare le antiche pievi, i vecchi borghi o i palazzi signorili ?
  • Prodotti tipici  infatti una scampagnata in fattoria è l’occasione per ritrovare la genuinità degli alimenti e della vita agricola, conoscere i produttori e le tecniche per preservare l’ambiente e mantenere la biodiversità, acquistare i prodotti del territorio: tipici, tradizionali, a produzione integrata o biologica.

Per un elenco completo e aggiornato dei prodotti Dop e Igp del nostro territorio consulta la pagina dedicata  in questo portale.

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/05/2018 — ultima modifica 21/05/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it