Emergenza Covid-19: nessuna sanzione per la riconsegna oltre il 31 marzo dei tesserini di caccia, stagione venatoria 2019-2020

La proposta dell'assessore Mammi, per evitare raggruppamenti o file di persone agli sportelli comunali

Considerata l’emergenza sanitaria in atto causata dall’epidemia di Covid-19, per evitare raggruppamenti o file di persone agli sportelli comunali l'assessore Alessio Mammi assume l’impegno di proporre all’assemblea legislativa regionale una modifica legislativa, da assumere quando l’emergenza sanitaria relativa al Covid-19 sarà superata, per cui in via eccezionale sarà disposto di non applicare le sanzioni amministrative previste per chi consegni il proprio tesserino della stagione venatoria 2019-2020 in ritardo rispetto alla scadenza del 31 marzo 2020.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/12 22:21:00 GMT+2 ultima modifica 2020-03-13T11:11:28+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?