mercoledì 20.02.2019
caricamento meteo
Sections

Politica agricola comune post 2020

Lo scorso 1° giugno la Commissione europea ha presentato le proposte legislative per la riforma della PAC. Di seguito una serie di link per conoscere le proposte e la posizione della Regione.

Il Parlamento europeo ed il Consiglio sono ora chiamati a valutare, sulla base della procedura legislativa ordinaria, gli schemi di regolamento per la loro successiva approvazione entro il 2019, così come auspicato dalla Commissione al fine della loro entrata in vigore a partire dal 2021.

Nei link trovate il dettaglio delle proposte e la posizione che la Regione Emilia-Romagna ha preso in questo dibattito, con il supporto delle diverse “reti” europee a cui partecipa: Agriregions, che riunisce undici tra le più importanti Regioni agricole europee, tra cui Toscana ed Emilia-Romagna; AREFHL, rete europea delle regioni frutticole e orticole di cui l’assessore Simona Caselli è presidente e AREPO, rete europea delle regioni per i Prodotti di Origine.

Seguono poi altre informazioni tratte dal sito della Commissione europea, del Ministero e di alcune regioni italiane.

Regione Emilia-Romagna

AGRIREGIONS - Coalizione delle Regioni Agricole Europee

Areflh

Document de position sur la proposition législative de la Commission concernant la PAC post 2020 (GIUGNO 2018)

Arepo

Commissione europea

Mipaaft

Regioni italiane

Slide presentate al seminario “La PAC post 2020: quadro finanziario, nuovi schemi di aiuto e future strategie” di Veneto Agricoltura da Damiano Li Vecchi, referente del Settore agricoltura presso la Rappresentanza italiana dell’Unione europea a Bruxelles

Slide presentate allo stesso seminario da Guido Castellano, Direzione Generale Agricoltura della Commissione Europea a Bruxelles.

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/02/2019 — ultima modifica 06/02/2019
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it