Pesca e acquacoltura

Life Conflupo

Conflupo “Restoring connectivity in Po river basin opening migratory route for Acipenser naccarii* and 10 fish species in Annex II".

Cosa fa la Regione

Logo LifeLogo Natura 2000Logo Conflupo

L’Unione Europea ha approvato nell’ambito del bando 2011 del Programma Life Natura il progetto finalizzato alla ripristino della percorribilità del Fiume Po da parte della fauna ittica. L’avvio ufficiale è avvenuto il 1 dicembre 2012.

Lead Partner è la Regione Lombardia e la Regione Emilia-Romagna – Direzione Generale agricoltura, caccia e pesca partecipa come partner di progetto.

La specie target è lo storione cobice (Acipenser naccarii) endemico dell'Adriatico, protetto dalla Direttiva Habitat, che necessita di una connessione tra i grandi laghi subalpini, i fiumi e l’Adriatico per potersi riprodurre e quindi non estinguersi. Ma anche il potenziale biotico di molti altri pesci beneficerà dell’apertura di questo importante corridoio fluviale che parte dal lago di Lugano ed arriva all’Oceano Atlantico, dove si riproducono le anguille. Verranno connesse ben 33 aree riconosciute come Siti d’Importanza Comunitaria (SIC) nella Rete natura 2000.

Cuore dell’intervento è la costruzione di due scale di rimonta ittica per la risalita e la smonta dello sbarramento della centrale idroelettrica EnelGreenPower di Isola Serafini, tra le sponde piacentine e lodigiane del Po.

Il progetto è stato riconosciuto come buona prassi europea.

 

A chi rivolgersi

Responsabile del progetto

Mario Montanari, tel. 051 5274684 - mario.montanari@regione.emilia-romagna.it

Informazioni

Raffaele Spiga, tel. 051 5278147 - raffaele.spiga@regione.emilia-romagna.it

Progetti in corso

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/03/2017 — ultima modifica 06/03/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it