Produzioni agroalimentari

Piano di utilizzazione agronomica (PUA)

L'uso di letame, liquame, compost o digestato per la fertilizzazione consente di risparmiare fertilizzanti di sintesi, completando il ciclo degli elementi nutritivi e riducendo i rischi di inquinamento

 

Il Piano di Utilizzazione Agronomica degli effluenti zootecnici (PUA) è il principale strumento tecnico del Programma d’azione per le zone vulnerabili ai nitrati da fonte agricola, concepito per conseguire un sostanziale equilibrio tra l’azoto che si intende apportare al terreno ed il prevedibile fabbisogno delle colture. Il PUA è un documento previsionale, modificabile in corso d'opera in funzione dell'attività di gestione, e, quindi, va aggiornato e tenuto presso la sede dell'azienda.

É possibile scaricare il foglio elettronico (xlsm, 1.46 MB), e il relativo manuale utente (pdf, 973.78 KB) aggiornato al 2018, che predispone il piano di utilizzazione agronomica a partire da alcune informazioni, fornite dall’utente:

- caratteristiche e consistenza dell’allevamento;

- capacità degli stoccaggi;

- superfici a disposizione, colture ed epoche di distribuzione degli effluenti.

Per informazioni utili alla gestione degli effluenti è disponibile il Catalogo dei suoli di pianura e collina.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?