mercoledì 22.11.2017
caricamento meteo
Sections

Produzioni agroalimentari

I prodotti agroalimentari tradizionali sono realizzati con metodi produttivi eseguiti in maniera simile e secondo le regole tradizionali per almeno 25 anni

Cosa fa la Regione

In Emilia-Romagna esiste un patrimonio gastronomico che affonda le radici nella tradizione e che rischia di scomparire a causa delle limitate quantità prodotte o del mutare dei gusti: sono i prodotti agroalimentari tradizionali.

Sono censiti nell’elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali, pubblicato annualmente sia sul bollettino ufficiale della Regione sia sulla gazzetta ufficiale del Ministero. Le denominazioni nazionali ammontano ormai a 5000, e quasi 400 sono emiliano-romagnole.

I prodotti sono suddivisi per categorie: bevande analcoliche, distillati e liquori; carni e frattaglie fresche e loro preparazione; condimenti; formaggi; paste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria della pasticceria e della confetteria; piatti composti; preparazione di pesci, molluschi e crostacei e tecniche particolari di allevamento degli stessi; prodotti di origine animale; prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati.

Per approfondire

Norme e atti

  • Delibera n. 1800 del 2000 Modalità per la presentazione delle domande per l'inserimento nell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali

Moduli

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/11/2012 — ultima modifica 28/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it