Produzioni agroalimentari

Esami rilascio tesserino raccolta tartufi

La Regione rilascia il tesserino di idoneità a praticare la ricerca e la raccolta del tartufo. Per averlo bisogna sostenere un esame.

Cosa fa la Regione

La Regione rilascia il tesserino di idoneità a praticare la ricerca e la raccolta del tartufo.

Per averlo bisogna sostenere un esame che accerta la conoscenza delle specie e varietà dei tartufi, delle modalità di raccolta e la conoscenza della legislazione statale e regionale vigente in materia.

L'esame consiste in una prova basata su risposta a 20 quesiti, si sceglie tra tre risposte di cui una sola esatta. Supera l'esame chi risponde correttamente ad almeno 16 quesiti. Leggi la delibera di giunta regionale 7 ottobre 2016, n. 1631 per conoscere nel dettaglio le modalità di presentazione della domanda d'esame e di svolgimento.

Per sostenere l'esame bisogna fare domanda utilizzando il modulo di domanda indirizzato al servizio territoriale dove si è residenti.

Le date degli esami e le date di scadenza per presentare la domanda d'esame sono pubblicate nella sezione Per approfondire qui in basso.

La Regione non organizza corsi per prepararsi all'esame. Per informazioni su eventuali corsi ci si può rivolgere alle associazioni tartufai dell'Emilia-Romagna.

Per preparare l'esame consigliamo la lettura di:

A titolo esemplificativo, pubblichiamo un compendio di quiz che potrebbero essere utilizzati dai Servizi Territoriali Agricoltura, Caccia e Pesca per formulare la prova d'esame.

NB Si segnala che per la stagione di raccolta 2017 è stato modificato il calendario di raccolta del Tuber aestivum  tale variazione incide sulle domande n; 76; 77; 83 e 56 che pertanto non saranno inserite nell'esame.

Esempi di quiz per il rilascio dell'abilitazione alla raccolta dei tartufi.

Per approfondire

Norme e atti

  • Legge 16 dicembre 1985, n. 752 Normativa quadro in materia di raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi freschi o conservati destinati al consumo
  • Legge regionale 2 settembre 1991, n. 24 Disciplina della raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi nel territorio regionale e della valorizzazione del patrimonio tartufigeno regionale in attuazione della Legge 16 dicembre 1985, n. 752. Testo coordinato
  • Legge regionale 30 settembre 2016, n. 17 Modifiche alla legge regionale 2 settembre 1991, n. 24 "disciplina della raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi nel territorio regionale e della valorizzazione del patrimonio tartufigeno regionale".
  • Delibera di giunta regionale 7 ottobre 2016, n. 1631 Articolo 9 della legge regionale 24/1991 e successive modifiche ed integrazioni. Istituzione delle commissioni per l'abilitazione alla raccolta del tartufo e modalità per lo svolgimento degli esami.

Pubblicazioni

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/10/2016 — ultima modifica 13/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it