Programma di sviluppo rurale 2014-2020

Comitato di sorveglianza

Il Comitato di Sorveglianza è istituito in base al Reg. (UE) 1303/2013 art. 47 ed in base al Reg (UE) 1305/2013 art. 74. Ha il compito di monitorare i dati finanziari e gli indicatori comuni e specifici del programma, compresi i cambiamenti del valore degli indicatori di risultato e i progressi verso i target quantificati. Fa capo a questo organo l’approvazione delle Relazioni Annuali sullo stato di attuazione e tutte le eventuali modifiche che saranno apportate al programma e al relativo Piano Finanziario. Esamina le attività e i prodotti relativi ai progressi nell’attuazione del piano di valutazione del programma. Il Comitato di Sorveglianza, presieduto dall’Autorità di Gestione, prevede la partecipazione dei rappresentanti degli Enti territoriali, della società civile e del sistema economico che fanno parte del Partenariato, nonché rappresentanti delle Autorità di gestione degli altri Fondi, dell’Organismo pagatore, delle Amministrazioni centrali dello Stato e della Commissione europea.

Consultazioni Comitato di sorveglianza - Anno 2016

Nella sezione sono disponibili i documenti presentati nell'ambito delle varie riunioni del Comitato di sorveglianza svolte nel corso dell'anno.

Consultazioni del Comitato di sorveglianza - Anno 2015

Nella sezione sono disponibili i documenti presentati nell'ambito delle varie riunioni del Comitato di sorveglianza svolte nel corso dell'anno.

Area riservata agli utenti autorizzati

Nell'area riservata è disponibile la documentazione per i membri del Comitato.

Composizione del Comitato di sorveglianza

Il link collega al paragrafo 15.4 del Psr in cui è indicata la composizione del Comitato di sorveglianza

Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it