mercoledì 22.11.2017
caricamento meteo
Sections

Programma di sviluppo rurale 2014-2020

Condizionalità

Il tema biodiversità presenta le novità più rilevanti.

La Regione Emilia-Romagna ha approvato con Delibera n. 481 del 10 aprile 2017 (pubblicata sul BURERT n.117 del 24.04.2017) i requisiti per l’applicazione della Condizionalità per l’anno 2017.

La Delibera recepisce le modifiche apportate dal nuovo Decreto del Ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali n.2490 del 25 gennaio 2017 “Disciplina del regime di condizionalità ai sensi del Regolamento (UE) n. 1306/2013 e delle riduzioni ed esclusioni per inadempienze dei beneficiari dei pagamenti diretti e dei programmi di sviluppo rurale”.

La novità più rilevante è quella relativa ai Criteri di Gestione Obbligatoria (CGO2 e CGO3)  sul tema Biodiversità, i cui requisiti sono stati modificati a seguito dell’approvazione della Delibera nr 112 del 2017.

La Delibera nr 112 dispone che a partire dal 1 gennaio 2017 entrano in vigore tutte le misure regolamentari del settore agricolo previste dalle Misure Specifiche di Conservazione e dai Piani di Gestione dei siti Natura 2000 e approva la cartografia delle aree agricole oggetto di tali misure.

Azioni sul documento
Pubblicato il 08/05/2017 — ultima modifica 12/05/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it