Programma di sviluppo rurale 2014-2020

Cooperare per educare alla sostenibilità

Apre il bando per il tipo di operazione “Promozione e implementazione di servizi di educazione alimentare e di educazione alla sostenibilità 16.9.02” in tema di multifunzionalità.

Del tutto inediti per il Programma di sviluppo rurale sono i contenuti dell’operazione 16.9.02 nata in questa programmazione: la cooperazione tra imprese agricole e fattorie didattiche e altri soggetti del territorio già operanti in ambito educativo per promuovere la coesione sociale, gli scambi culturali, l'approfondimento e la condivisione di valori universali connessi alla vita rurale, alle tradizioni e alle produzioni locali.

Il tipo di operazione valorizza il ruolo degli agricoltori e delle fattorie didattiche nella fornitura di servizi volti a promuovere un'alimentazione consapevole e sostenibile, incentrata su prodotti agroalimentari di qualità regolamentata, sostenibile e del territorio.

Il bando è stato approvato con delibera di giunta n 178 del 17 febbraio 2017 e pubblicato sul Burert del 23 febbraio 2017 n.45.

Sono disponibili 718.975 di euro per progetti di attività di valorizzazione del mondo rurale, delle sue tradizioni e cultura, dell'attività agricola destinata alle produzioni abitualmente praticate sul territorio regionale e rivolte al consumo alimentare, in riferimento alle finalità espresse dalla L.R. n. 29/2002 e della L.R. n. 4/2009.

I destinatari del bando sono le associazioni di fattorie didattiche, associazioni temporanee d’impresa, di scopo tra imprese agricole con almeno una fattoria didattica. Possono partecipare quali partner associati enti locali, istituzioni scolastiche, università, cooperative sociali, associazioni ONLUS e del volontariato, associazioni di promozione culturale e sociale, Gruppi di acquisto solidale, Centri di educazione alla sostenibilità (CEAS).

Sarà concesso un contributo pari al 70% della spesa massima ammessa per un importo compreso tra un minimo di € 15.000 e un massimo di 100.000.

Le domande potranno essere presentate dal 27 febbraio al 31 maggio 2017.

Per maggiori informazioni consulta la scheda bando.

Il bando è unico per tutto il periodo di programmazione per saperne di più consulta il cronoprogramma del Psr.

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/02/2017 — ultima modifica 06/03/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it