Programma di sviluppo rurale 2014-2020

Pagamenti bando agro-ambiente: approvati atti di concessione e graduatoria

Pervenute 643 domande di sostegno.

Si è conclusa nei termini previsti dal bando, la procedura di selezione delle domande di sostegno che andranno a finanziare gli interventi agro climatico ambientali relativi ai bandi emanati con delibera di Giunta regionale n. 2042 del 13 dicembre 2017.

Otto i tipi di operazione attivati con il bando per cui sono pervenute 643 domande di sostegno ripartite come nel grafico "Nr domande presentate per tipo di operazione".

Le domande presentate superano " quota 100" sui tipi di operazione 10.1.3, 10.1.02 e 10.1.10. Per quanto concerne quest'ultimo tipo di operazione relativo al ritiro dei seminativi le richieste di sostegno riguardano, in parte nuovi impegni e in parte, superfici già oggetto di misure agro-ambientali anche, limitatamente alle aree di pianura, con impegni ancora in corso di validità; in questi ultimi casi l’ammissione di tali superfici comporta l’estinzione degli impegni precedenti (Regolamento (CEE) n. 2078/92, Regolamento (CE) n. 1257/99 e Regolamento (CE) n. 1698/2005)

Grafico "Nr domande presentate per tipo di operazione"

 

Nr domande presentate per il bando agroambiente (2017)

Saranno finanziati interventi per un totale di oltre 5,4 milioni di euro sulla prima annualità, su una superficie territoriale interessata stimata di quasi 10.000 ettari. Le risorse finanziarie sono  incentrate principalmente sui tipi di operazione ritiro dei seminativi per vent’anni per scopi ambientali (10.1.10) e incremento della sostanza organica (10.1.03).

Contributi minori sono invece indirizzati agli altri tipi di operazione: 39.749 euro alle aree Natura 2000 e per la conservazione di spazi naturali e seminaturali e del paesaggio agrario (10.1.09); 54.379 euro per la praticoltura estensiva (10.1.07); 97.360 euro per la tutela della biodiversità vegetale (10.1.06); 99.240 euro all’agricoltura conservativa (10.1.04); 136.870 euro per la tutela della biodiversità animale (10.1.05); 517.366 euro per la gestione effluenti (10.1.02).

Grafico "Contributi ammessi"

Contributi concessi per bando agroambiente

 

Per taluni tipi di operazione il fabbisogno finanziario delle domande pervenute è risultato superiore alle risorse stanziate dai bandi. Tuttavia, sulla base di quanto previsto dalla delibera n. 2042 del 2017, è stato possibile effettuare riallocazioni finanziarie nell'ambito della priorità P4 spostando le risorse tra alcuni tipi di operazione consentendo un più ampio soddisfacimento delle domande pervenute e ritenute ammissibili.

Per il tipo di operazione 10.1.02, sono stati applicati i criteri di selezione consentendo l’ammissione di parte delle domande ammissibili. Tuttavia, è stata presentata una modifica alla tabella finanziaria del PSR che, terminata la procedura di approvazione da parte della Commissione, consentirà di ammettere al finanziamento tutte le domande ammissibili.

È prevista entro il 14 giugno l’approvazione dell’elenco delle domande ammissibili per il tipo di operazione 11.1.01 – Conversione ai metodi dell’agricoltura biologica, per la quale le risorse a disposizione consentiranno l’ammissione di tutte le domande ammissibili, e per il tipo di operazione 11.2.01 – Mantenimento dei metodi di agricoltura biologica che prevedrà l’ammissione di parte delle domande ammissibili e sarà anch’essa oggetto della suddetta modifica al PSR consentirà anche in questo caso di ammettere al finanziamento tutte le domande ammissibili.

Per maggiori dettagli consultare le determine di approvazione delle domande ammesse per tipo di operazione:

Azioni sul documento
Pubblicato il 07/06/2018 — ultima modifica 11/06/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it