Marchio Qualità controllata (QC)

QC è un marchio collettivo di valorizzazione depositato dalla Regione Emilia-Romagna.

Cosa fa la Regione

L’uso del marchio è concesso alle aziende agricole che decidono di produrre e allevare rispettando i disciplinari di produzione integrata, rispettose della salute dell’uomo e dell’ambiente.

Può essere concesso alle imprese di produzione, di trasformazione e commercializzazione che si impegnano a rispettare appositi disciplinari di produzione in grado di garantire la qualità del prodotto dalla coltivazione al consumo finale, lungo tutta la filiera. Il sistema di controllo è affidato ad organismi accreditati che hanno il compito di verificare la corretta applicazione dei disciplinari.

I prodotti QC possono beneficiare degli aiuti previsti per la produzione integrata e degli aiuti previsti per i prodotti di qualità (biologico, Dop, Igp, Stg).

L'elenco dei concessionari viene aggiornato annualmente dalla Regione Emilia-Romagna.

Per ottenere la concessione del marchio le imprese presentano domanda alla Regione, utilizzando specifici moduli.

Per approfondire

Norme e atti

Moduli

  • Moduli per chiedere l'uso del marchio QC La Regione Emilia Romagna (titolare del trattamento) informa che i dati personali forniti con la compilazione dei presenti moduli saranno trattati esclusivamente in relazione allo sviluppo del procedimento per cui essi sono specificati, nonché per gli adempimenti conseguenti. Il conferimento di tali dati personali è obbligatorio per effettuare l'attività richiesta e la loro mancata indicazione non ne permette l'avvio. I dati personali acquisiti saranno trattati da persone appositamente incaricate per tali attività, con l'utilizzo di procedure anche informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per lo svolgimento del relativo procedimento. I dati personali contenuti nella presente istanza potranno essere comunicati, anche mediante la loro messa a disposizione o consultazione, a tutti gli enti o organi dell'amministrazione pubblica che, per espressa previsione normativa o regolamentare, hanno una specifica competenza nel procedimento in questione. La comunicazione a privati o a enti pubblici economici e la diffusione è ammessa unicamente quando sono previste da una norma di legge o di regolamento. Le richieste di esercizio dei diritti previsti a favore dell'interessato dell'art. 7 D. Lgs 196/2003, tra cui il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l'aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione di legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi, possono essere rivolte alla Regione Emilia Romagna.
Azioni sul documento
Pubblicato il 29/11/2012 — ultima modifica 18/07/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it