Notifica di operatore biologico

La Regione mette a disposizione il sistema Agribio per compilare la notifica di attività con metodo biologico.

Cosa fa la Regione

Presentare la notifica di operatore biologicoPer la compilazione della Notifica di attività con metodo biologico si deve utilizzare esclusivamente il sistema Agribio. L'utilizzo del modulo cartaceo compilato a mano non è più consentito.

Tutte le imprese biologiche (aziende agricole, preparatori, importatori) devono inoltre avere un Fascicolo Aziendale aggiornato nella Anagrafe Regionale della Aziende Agricole, la cui gestione è affidata in convenzione ai Caa - Centri di assistenza agricola.

Per utilizzare i sistemi informatici del biologico è necessario per prima cosa rivolgersi a un Caa per costituire e aggiornare il proprio fascicolo anagrafico.

L'operatore biologico utilizza l'applicativo Agribio attraverso l’accesso al sistema informatico regionale, direttamente (tramite smart-card / CNS) o affidandosi a soggetti autorizzati dalla Regione Emilia-Romagna tramite mandato. La lista degli intermediari accreditati è scaricabile in fondo alla pagina.

Per maggiori dettagli si invita alla lettura del documento "Informatizzazione bio – istruzioni per l'uso", del Manuale operativo di utilizzo di Agribio e degli altri documenti scaricabili.

La notifica presentata sul sistema Agribio non è valida se non viene regolarizzata la firma e la marca da bollo. I documenti richiesti devono pervenire entro 20 giorni dalla data di protocollazione.
In caso di mancata regolarizzazione, la notifica verrà dichiarata NON AMMISSIBILE e archiviata senza produrre alcun effetto e si dovrà procedere alla compilazione di un'ulteriore notifica.

Per la regolarizzazione, sono richiesti documenti differenti a seconda dei casi:

  • per la PRIMA NOTIFICA è obbligatorio stampare il pdf prodotto dal sistema, sottoscriverlo, allegare copia del documento di identità del firmatario e applicare marca da bollo da euro 16,00. Il tutto va inviato esclusivamente per raccomandata AR agli uffici regionali (fino a quando non sarà operativo il progetto @e.bollo per il pagamento telematico dell'imposta).
  • Per la NOTIFICA DI VARIAZIONE, se compilata in Agribio direttamente dall'impresa non è richiesto alcun invio di documenti, mentre se compilata tramite intermediario, è richiesto l'invio della stampa cartacea della Notifica firmata dall'operatore e di copia di un documento di identità del sottoscrittore in corso di validità.

L'invio può essere effettuato:

  • via posta o consegna a mano;
  • via fax
  • via email o PEC allegando il file contenente la scansione del documento pdf prodotto dal sistema sottoscritto dall'operatore e scansione del documento di identità del firmatario.

Per comunicare il RECESSO della attività biologica, si può utilizzare il sistema AGRIBIO o il modulo scaricabile.

Accesso diretto all'applicativo online

Applicazione Agribio per gli addetti / agricoltori / aziende biologiche

Accesso database operatori

È possibile consultare il database degli operatori iscritti e fare ricerche per localizzazione geografica o tipologia.

A chi rivolgersi

Recapiti per l'invio dei documenti:

Regione Emilia-Romagna
Servizio Agricoltura sostenibile
Viale della Fiera, 8 - 40127 Bologna;

email: agrisost@regione.emilia-romagna.it

PEC: agrisost@postacert.regione.emilia-romagna.it

La notifica correttamente regolarizzata viene resa AMMISSIBILE e i dati vengono inviati al SIB nazionale.
Viene inoltre data comunicazione dall'Organismo di Controllo prescelto.
Tutti gli aggiornamenti successivi sullo stato della pratica, sono registrati nel sistema AGRIBIO.

Per informazioni contattare:
Guido Violini, tel. 051 5274772
Carlo Marranghello, tel. 051 5274890 - cell. 339 6888492
Giuseppe Garufi, tel. 051 5274890
Azioni

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/05/12 09:35:00 GMT+1 ultima modifica 2019-12-06T15:04:19+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?