Educazione alimentare

Mense bio

L'impegno della Regione per le mense bio

Cosa fa la Regione

Grazie al Fondo nazionale per le mense biologiche (attuazione del Decreto ministeriale del 18 dicembre 2017 e successivi), la Regione Emilia-Romagna ha disposto il trasferimento dei fondi stanziati dal Mipaaft (Ministero delle politiche agricole) alle stazioni appaltanti dell’Emilia-Romagna che avevano partecipato al bando nazionale ed erano in possesso dei requisiti previsti dal Ministero, in base al numero di beneficiari del servizio di mensa scolastica biologica presenti in ciascun ambito territoriale. Il Fondo è finalizzato a promuovere l'agricoltura biologica e a sostenere i Comuni impegnati nell'erogazione di pasti biologici nei servizi di ristorazione scolastica.

mense bio.PNGParte delle risorse è destinata ad interventi di informazione e promozione nelle scuole sulla conoscenza dei principi dell’agricoltura biologica, l’educazione a consumi alimentari consapevoli e al rispetto del cibo, la prevenzione dello spreco alimentare. Tra queste il progetto Mense bio, Più gusto meno spreco” (pdf, 1.04 MB) rivolto alle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado che prevede la distribuzione di un kit didattico, laboratori in classe e visite in fattorie didattiche biologiche. Alle scuole primarie sarà inoltre proposto il concorso “Biologico e clima: un’alleanza per il futuro”. (pdf, 325.11 KB) Entrambi hanno ottenuto il patrocinio dell’Ufficio Scolastico dell’Emilia-Romagna.

 La Regione collabora alla redazione delle Convenzioni di Intercent-ER per il servizio di ristorazione scolastica gestito dai Comuni dell’Emilia Romagna Le convenzioni consentono agli Enti aderenti di raggiungere risparmi significativi, a fronte di un servizio in cui sono previsti elevati standard di qualità.

  1. Scheda di adesione (pdf, 134.2 KB)
  2. Modulo privacy (pdf, 146.66 KB)
  3. Modulo liberatoria (pdf, 633.77 KB)

L'INIZIATIVA

‘CAM ristorazione collettiva e capitolati mensa’ è il webinar che si svolgerà mercoledì 9 settembre 2020 dalle ore 12.00 alle 13.00 con interventi di Daniele Ara (Agronomo, Responsabile Sportello Mense Bio – FederBio Servizi) e Paolo Carnemolla (Agronomo, Presidente di FederBio Servizi, esperto del settore biologico). Seguiranno domande e risposte.

 PROGRAMMA

Presentazione Criteri Ambientali Minimi, il quadro normativo, la formulazione dell'appalto per la ristorazione collettiva, i prodotti biologici nella formulazione dei menù, l'organizzazione delle filiere locali.

L’iniziativa è realizzata da Anci, Federbio Servizi, AccademiaBio, grazie al contributo della Regione Emilia-Romagna.

Iscrizioni entro l’8 settembre: https://forms.gle/HhhWYUsYRbyGNM9i7

Partecipazione su Zoom riservata prioritariamente a Comuni/Unioni e loro consulenti (max 70 posti), illimitati per la diretta su YouTube.

Il giorno prima dell'incontro riceverai una mail con il link pubblico al canale YouTube oppure il link personale alla stanza di Zoom (da NON inoltrare).

 INFO ancicom@anci.emilia-romagna.it

Link http://www.anci.emilia-romagna.it/formazione/CAM-ristorazione-collettiva-e-capitolati-mensa

A chi rivolgersi

Rossana Mari

rossana.mari@regione.emilia-romagna.it tel. 051.5274434

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/01 16:50:00 GMT+2 ultima modifica 2020-09-02T13:13:50+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?