Avversità e difesa delle piante

Aromia bungii – come riconoscerla, prevenirla, contrastarla

Organismi nocivi da quarantena a rischio di introduzione o diffusione in Emilia-Romagna

Aromia bungii è un coleottero, inserito dalla Commissione europea nell’elenco dei 20 organismi nocivi prioritari considerati più pericolosi per il maggiore impatto economico, ambientale e sociale; esso costituisce una seria minaccia per i vivai di piante ornamentali, arboree o arbustive, per le coltivazioni di piante da frutto e per gli ecosistemi urbani e forestali.

L'esame visivo è l'elemento chiave per la rilevazione di Aromia, concentrandosi sia sul parassita (nei vari stadi di vita) sia sui sintomi negli alberi e nel materiale infestato, in particolare le rosure larvali.

Essendo un organismo nocivo da quarantena a rischio di introduzione in Emilia-Romagna, il Servizio Fitosanitario esegue monitoraggi su coltivazioni di piante da frutto, vigneti, parchi e giardini. Particolare attenzione viene posta ai luoghi di importazione di piante ospiti, quali vivai e garden center. In caso di ritrovamento, il Servizio Fitosanitario procede ad accertare, con analisi molecolari, la presenza o meno di Aromia e, se confermata, definisce una zona delimitata in cui attuare specifici provvedimenti quali eradicazioni, trattamenti, limitazioni al trasposto di piante ospiti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/07/15 10:55:02 GMT+2 ultima modifica 2021-07-15T10:55:02+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?