Avversità e difesa delle piante

Bactrocera dorsalis – come riconoscerla, prevenirla, contrastarla

Organismi nocivi da quarantena a rischio di introduzione o diffusione in Emilia-Romagna

Bactrocera dorsalis è un insetto endemico del sud-est asiatico, non ancora presente in Emilia-Romagna. Colpisce oltre 270 specie e in Europa ha come ospiti di primario interesse economico le colture frutticole quali agrumi, drupacee e pomacee e tra le specie orticole melanzana, peperone e pomodoro; rappresenta pertanto una seria minaccia per tutto il comparto ortofrutticolo .

Il principale fattore di rischio è l’importazione di frutti infestati, in particolare mango e papaya, provenienti dai paesi dove è presente. Per tale motivo il Servizio Fitosanitario svolge un’intensa attività di monitoraggio, incentrata attorno ai punti di entrata (porti ed aeroporti) e ai magazzini che lavorano frutta proveniente dalle zone infestate, ed all’utilizzo di trappole posizionate nei frutteti posti nelle vicinanze di tali siti. In caso di ritrovamento, il Servizio Fitosanitario provvede ad accertare, con analisi molecolari, la presenza o meno di Bactrocera, per poi procedere con misure cautelari sui lotti di frutta identificati.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/07/06 09:06:00 GMT+2 ultima modifica 2021-07-06T10:08:06+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?