Biologico & Clima: un’alleanza per il futuro: proclamati i vincitori del contest

Promosso dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato da FederBio, il contest ha visto una ventina di classi e oltre quattrocento alunni coinvolti

Una ventina di classi e oltre quattrocento alunni coinvolti. Sono i numeri del contest Biologico & Clima: un’alleanza per il futuro, realizzato da FederBio e promosso dalla Regione Emilia-Romagna, con il finanziamento del Ministero per le politiche agricole, alimentari e forestali e il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale per l’Emilia-Romagna.

Circa 400 bambini della scuola primaria del territorio emiliano-romagnolo si sono messi in gioco, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, per creare elaborati originali e multimediali (digitale, cartaceo, video, persino giochi da tavolo a tema) sulla base degli spunti forniti dal materiale informativo distribuito e dalle lezioni online tenute da esperti del settore.

biologico e clima 2.JPGIl 21 dicembre 2020 tutti collegati in diretta streaming – studenti, insegnanti, istituzioni e giuria - sono state decretate le classi vincitrici, che si sono aggiudicate come premio dispositivi digitali da impiegare nell’attività didattica.

1° Classificato: classi IV A e IV B dell’Istituto Comprensivo 14 – Scuola Primaria Due Agosto, che si aggiudica il primo premio con l’elaborato video col quale ha sviluppato in maniera esaustiva e coerente i temi oggetto del contest.

2° Classificato: classe V C dell’Istituto Comprensivo IC 15 – Scuola Primaria Casaralta Succursale, che si aggiudica il secondo premio per l’alto tasso di creatività e l’utilizzo di tecniche differenti in fase di progettazione.

3° Classificato: classe IV C dell’Istituto Comprensivo IC 15 – Scuola Primaria Casaralta Succursale, che si aggiudica il terzo premio con l’elaborato dal titolo Super Bio e la Rivincita del Broccolo per l’originalità del gioco e l’attinenza con il contesto digitale contemporaneo.

biologico e clima 3.JPGMenzione speciale alle cinque classi seconde della Scuola primaria Anna Frank, per rendere onore all’impegno in considerazione della tenera età degli allievi rispetto a quelli di tutte le altre classi partecipanti al concorso.

Gli elaborati sono stati valutati da una commissione composta da: Rossana Mari (Regione Emilia – Romagna), Claudia Bastia (FederBio), Daniele Ara (Agronomo e Responsabile Sportello Mense Bio), Giovanni Giorgio Bazzocchi (Università di Bologna), Lorenzo Tosi (giornalista del settimanale Terra e Vita), che ha selezionato i lavori proposti attraverso una griglia con sei criteri di valutazione (pertinenza alla traccia, padronanza dei contenuti, originalità e creatività, sequenzialità logica, chiarezza ed efficacia della trattazione, progettazione).

I bambini, coordinati e seguiti da insegnanti e genitori, hanno manifestato curiosità, entusiasmo e ricettività oltre ogni aspettativa, dimostrando un grande interesse per il cibo biologico, per le tematiche ambientali e per la lotta al cambiamento climatico.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/12/22 13:00:06 GMT+1 ultima modifica 2020-12-22T13:00:06+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?