Progetto Agrimanager, per imprenditori pronti alla ripresa

Si tratta di un percorso innovativo per la crescita dell’imprenditorialità in alcune province emiliane lanciato cinque anni fa da Agri2000 ed Emil Banca

Agri2000, assieme ad Emil Banca, ha lanciato cinque anni fa il Progetto AgriManager: un percorso innovativo per la crescita dellimprenditorialità del settore nelle province emiliane di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio-Emilia e Parma. 

Nel corso del 2020, nonostante la pandemia e le note difficoltà di relazione, ben 1.200 imprenditori agricoli emiliani hanno partecipato al progetto facendo un percorso che ha accompagnato con varie iniziative gli imprenditori per 12 mesi. 

All’evento conclusivo del progetto, tenutosi il 26 febbraio scorso in videoconferenza, con oltre 400 operatori iscritti, sono state presentatle risposte ad un questionario incentrato sulla gestione delle aziende e alcune case history commentate dal Prof. Angelo Frascarelli, responsabile scientifico di Agrimanager con Agri 2000. 

Dal questionario è emerso che circa il 60% dei 1.200 imprenditori aderenti al Progetto hanno tra i 40 e i 60 anni (gli under 40 sono solo il 16%), in prevalenza coltivano seminativi e colture industriali ma nel campione sono rappresentati tutti gli orientamenti produttivi possibili, dall’agriturismo all’ortofrutta, dal vitivinicolo al bioenergetico. 

Il report, che in questa quinta edizione si è focalizzato sulla ripartenza e sul cambiamento necessario per non farsi trovare impreparati quando arriverà la ripresa, mette in luce alcune debolezze del comparto: un’azienda su tre ha un solo canale di vendita, 7 su 10 appena due. Altra nota dolente le assicurazioni, fondamentali per un settore sempre più in balia dei capricci del clima: ma ben 4 aziende su 10 non hanno nessun tipo di copertura. Alle banche invece, a conferma che il settore diventa sempre più complesso, sono più gli imprenditori che chiedono professionalità e competenza specifica (37%) rispetto ai chi cerca prodotti di credito dedicati (30%).  

<<Senza imprenditori non c’è crescita>> ha commentato Camillo Gardini, Presidente di Agri 2000 – che ha aggiunto: <<Servono luoghi di formazione continua per imprenditoriCome afferma il professore Stefano Zamagni, la formazione imprenditoriale non finisce mai. L’imprenditore deve avere ambiti in cui continuare a crescere. Noi ed Emil Banca, con Agrimanager, stiamo lavorando da 5 anni per colmare questo vuoto>>. 

 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/03/15 10:34:34 GMT+2 ultima modifica 2021-03-15T10:34:35+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?