Dalla collaborazione tra Regione e Slow Food più valore ai prodotti del territorio

Numerose le attività virtuali organizzate da ottobre scorso in occasione di Terra Madre/Salone del Gusto di Torino: video, webinar e schede tematiche

Prosegue l’intensa attività di collaborazione tra Regione Emilia-Romagna e Associazione Slow Food Italia in attuazione del protocollo d’intesa siglato anni fa con l’obiettivo di identificare e salvaguardare sul territorio tutte quelle produzioni agricole e alimentari che costituiscono il patrimonio di biodiversità, cultura e sostenibilità di cui si fanno interpreti e custodi le comunità rurali.

Tra le attività condivise c’è la tradizionale partecipazione a Terra Madre/Salone del Gusto di Torino che nel 2020, a causa della crisi sanitaria, è stata interpretata in un format virtuale con attività ed eventi che hanno suscitato molto interesse.

A partire da ottobre scorso sono stati realizzati tre webinar su argomenti diversi:

Sempre dalla collaborazione tra Terra Madre e l’Ente regionale è stata realizzata una pagina istituzionale della Regione Emilia-Romagna (da cui è possibile accedere al sito regionale agricoltura e alle varie aree tematiche inerenti) nella quale sono state create 17 schede dei presidi Slow Food presenti in Regione Emilia-Romagna.

In collaborazione con Casa Artusi sono stati realizzati e pubblicati 6 video, dedicati ai prodotti Dop, Igp e Vini:

Infine è stato realizzato un video dedicato a Pellegrino Artusi, presentato da Massimo Montanari, che è stato inserito, nella vetrina “Food talk” del sito di Terra Madre.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?