Promozione vino nei mercati dei Paesi extra-Ue, aumentate le risorse fino a quasi 7 milioni di euro

Pubblicati un bando della Regione Emilia-Romagna e uno del ministero per le Politiche agricole che mette a disposizione 13,3 milioni di euro. Entrambi puntano a sostenere l’internazionalizzazione delle etichette regionali

L’Emilia-Romagna scommette sul vino e rafforza la promozione di produttori, consorzi e associazioni professionali verso i Paesi extra-Ue.
Due gli strumenti messi a disposizione degli imprenditori del vino: un bando regionale da 6,8 milioni di euro a cui si può fare domanda entro il 10 agosto 2022 e uno del ministero per le Politiche agricole che mette a disposizione 13,3 milioni di euro. In questo caso le domande devono arrivare entro il 4 luglio 2022.

Il bando regionale, approvato dalla Giunta, mette a disposizione fondi del Ocm Vino (Organizzazione comune di mercato del vino) per progetti regionali e multiregionali relativi ai vini a Denominazione di Origine, a Indicazione geografica, spumanti di qualità, spumanti di qualità aromatica e vini varietali anche biologici.

Clicca qui per accedere al bando regionale

Sempre sulla Misura Promozione del vino sui mercati dei Paesi extra-Ue, è possibile presentare progetti nazionali al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, in cui le aziende devono avere sede operativa e promuovere i vini di almeno cinque regioni diverse.

Clicca qui per accedere al bando ministeriale

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?