Organizzazioni comuni di mercato

Dichiarazioni trimestrali FAQ

  • Quali prodotti devono essere dichiarati trimestralmente?

Devono essere indicati solo i prodotti realizzati dall’azienda, escluso l’acquisto da terzi di prodotti finiti. L’elenco dei prodotti da dichiarare, distinto per tipologia di latte (bovino o ovicaprino) è contenuto nella tabella allegata (pdf878.61 KB)ai rispettivi decreti. La compilazione della dichiarazione a SIAN consente di scegliere le categorie di prodotto da un menù a tendina.

  • Dove indicare i prodotti misti, ottenuti con latte vaccino e ovicaprino?

Se il prodotto da dichiarare deriva sia da latte vaccino che ovi-caprino, in fase di registrazione dovrà essere qualificato come “misto” alla voce “composizione”.

Nel caso di un’azienda fabbricante registrata sia per il latte bovino che per quello ovicaprino, tenuta a presentare due dichiarazioni trimestrali distinte per tipologia di latte, il prodotto misto andrà indicato in una sola dichiarazione.

Ipotesi: sulla base della tipologia di latte prevalente, un prodotto composto per il 40% di latte vaccino e per il 60% di latte ovi-caprino viene registrato nella dichiarazione del latte ovi-caprino, specificandone le caratteristiche nelle note, se necessario.

  • Come devono essere dichiarati i prodotti lattiero-caseari biologici nella dichiarazione trimestrale?

Non c’è obbligo di tenere distinti i prodotti che derivano da latte biologico da quelli ottenuti con il latte non biologico. L’obbligo riguarda solamente il latte crudo biologico consegnato ai primi acquirenti e non i prodotti che da esso derivano. Come informazione supplementare, è possibile specificare nel campo note che il latte utilizzato per la trasformazione è biologico.

  • Cosa si intende per prodotti ceduti e giacenze di magazzino?

I prodotti ceduti indicano tutta la produzione lattiero-casearia realizzata dall’azienda, ceduta a qualsiasi titolo (vendita, donazione, conferimenti, scarti di lavorazione etc.) nel trimestre di riferimento a fronte di adeguata documentazione contabile o fiscale.

La giacenza è tutta la produzione lattiero-casearia realizzata dall’azienda non ancora ceduta alla data dell’ultimo giorno del trimestre di riferimento.

Attenzione: durante la compilazione trimestrale, alla voce “giacenza” va riportata la giacenza relativa all’inizio del trimestre. SIAN effettua automaticamente la somma del prodotto fabbricato e la sottrazione del prodotto venduto.

  • Le dichiarazioni trimestrali presentate dai fabbricanti devono includere tutti i prodotti fisicamente presenti in magazzino?

No, gli obblighi di dichiarazione riguardano solamente i prodotti che il fabbricante trasforma e vende.

Non vanno registrati i prodotti finiti acquistati e i prodotti detenuti per conto terzi (ad es. formaggi in via di stagionatura)

  • In caso non vi sia nulla da dichiarare, è obbligatorio comunque compilare la dichiarazione?

Non c’è l’obbligo di registrare una dichiarazione a zero.

Tuttavia, se il dichiarante deve presentare la dichiarazione solo per una parte dell’anno, il sistema informatico richiede di inserire anche le dichiarazioni precedenti prive di dati.

Esempio: per registrare solo il terzo trimestre dell’anno il fabbricante dovrà inserire anche le dichiarazioni a  zero per i trimestri precedenti.

Se alla scadenza dell’ultima dichiarazione dell’anno (20 gennaio per i conferimenti del quarto trimestre), vi siano dichiarazioni non confermate o assenti, il sistema procederà automaticamente alla chiusura delle stesse impostando il quantitativo a zero.

Si specifica che non trattandosi di obbligo previsto dalla normativa, la dichiarazione priva di dati, anche se tardiva, e le mancate dichiarazioni non sono sanzionabili.

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-01-25T13:52:04+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?