collezione-biodiversita

La Vignaccia

La fattoria si trova a Villa Rovere di Forlì

Repertorio delle risorse genetiche

Il Repertorio regionale delle risorse genetiche agrarie è lo strumento con cui la Regione Emilia-Romagna tutela la biodiversità agraria.

Determinazione dirigenziale 17 marzo 2015, n. 3034

Legge regionale 1/2008. Approvazione della revisione delle schede di razze animali già iscritte al repertorio volontario regionale delle risorse genetiche indigene agrarie secondo le "Linee per la conservazione e la caratterizzazione della biodiversità vegetale, animale e microbica di interesse per l'agricoltura di cui al decreto del Mipaaf n. 171/2012. (Seduta della commissione tecnico-scientifica 11/11/2014).

Determinazione dirigenziale 18 febbraio 2015, n. 1721

Legge regionale 1/2008. Approvazione della revisione delle schede di razze animali già iscritte al repertorio volontario regionale di risorse genetiche indigene agrarie, secondo le "Linee guida per la conservazione e la caratterizzazione della biodiversità vegetale, animale e microbica di interesse per l'agricoltura" di cui al Decreto del Mipaaf n. 171/2012.

Gal Frignano: sviluppo in rete dell'Appennino Reale Gal Frignano: sviluppo in rete dell'Appennino Reale

Un approccio partecipativo per costruire un modello di turismo sostenibile nel territorio montano all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. Dalla consapevolezza delle comunità locali nasce un modo diverso di fruire il territorio, verso un turismo escursionistico e naturalistico valido per la stagione estiva e invernale.

Focus area P4A

Con la Focus area P4A la Regione promuove la Biodiversità.

16.5.01 - Salvaguardia della biodiversità regionale

Il tipo di operazione appartiene alla Focus area P4A e sostiene azioni sinergiche e coordinate per la tutela della biodiversità per rimuovere le criticità nei siti della Rete Natura 2000. Beneficiari: imprenditori agricoli e loro associazioni; altri gestori del territorio, incluso onlus ambientaliste, enti pubblici, proprietà collettive.

8.5.01 - Investimenti diretti ad accrescere la resilienza ed il pregio ambientale degli ecosistemi forestali

Il tipo di operazione appartiene alla Focus area P4A e prevede un sostegno, a copertura dei costi sostenuti per investimenti realizzati per impegni di tutela ambientale, di efficienza ecologica degli ecosistemi forestali, di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. Si sostengono anche investimenti per l’offerta di servizi eco-sistemici e valorizzazione delle foreste e delle aree boschive per pubblica utilità. Beneficiari: amministrazioni pubbliche e loro associazioni, limitatamente agli enti competenti in materia forestale ai sensi della L.R. n. 30/81 e agli enti di gestione per i parchi e la biodiversità, relativamente a proprietà di comuni o loro associazioni, proprietà collettive, proprietà private, nonché su superfici pubbliche, consorzi forestali.

8.4.01 - Sostegno al ripristino delle foreste danneggiate da incendi calamità naturali ed eventi catastrofici

Il tipo di operazione nell’ambito della Focus area P3B contribuisce alla copertura dei costi sostenuti per interventi di ricostituzione del potenziale forestale danneggiato da incendi e altre calamità naturali, tra cui i parassiti, malattie e da altri eventi catastrofici. Beneficiari: amministrazioni pubbliche e loro associazioni, limitatamente agli enti competenti in materia forestale e agli enti di gestione per i parchi e la biodiversità, relativamente a proprietà di Comuni o loro associazioni, proprietà collettive, proprietà private, nonché su superfici pubbliche; consorzi forestali.

7.6.01 - Attività di studio dello stato di conservazione della biodiversità

Il tipo di operazione appartiene alla Focus area P4A e sostiene studi/investimenti relativi alla manutenzione, al restauro e alla riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico, compresi gli aspetti socioeconomici di tali attività, nonché azioni di sensibilizzazione in materia di ambiente. Beneficiari: Regione Emilia- Romagna.

4.4.01 - Ripristino di ecosistemi

Il tipo di operazione appartiene alla Focus area P4A e supporta investimenti non produttivi per il sistema agro-forestale su aree pubbliche fuori dai siti Natura 2000 e su aree private dentro e fuori Natura 2000. Beneficiari: Regione Emilia- Romagna, enti pubblici, enti di gestione per i parchi e la biodiversità, parchi nazionali e interregionali, comuni e loro associazioni, consorzi di bonifica, imprenditori agricoli.

10.1.09 - Gestione dei collegamenti ecologici dei siti Natura 2000 e conservazione di spazi naturali e seminaturali e del paesaggio agrario

Il tipo di operazione appartiene alla Focus area P4A e tutela la biodiversità in pianura mediante interventi per la conservazione di piantate e/o di alberi isolati o in filare, siepi e/o boschetti, stagni, laghetti, maceri, risorgive e fontanili. Beneficiari: imprenditori agricoli e loro associazioni, incluse le cooperative; altri gestori del territorio incluse le proprietà collettive, limitatamente alle superfici agricole.

10.1.07 - Gestione sostenibile della praticoltura estensiva

Il tipo di operazione appartiene alla Focus area P4A e promuove la biodiversità attraverso interventi di tutela della fauna e flora selvatiche. Beneficiari: imprenditori agricoli e loro associazioni, incluse le cooperative; altri gestori del territorio, incluse le proprietà collettive, limitatamente alle superfici agricole.

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/07/28 15:32:34 GMT+2 ultima modifica 2016-10-10T12:08:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?