Internazionalizzazione del sistema agroalimentare

Areflh

L'Assemblea delle Regioni europee frutticole, orticole e floricole, creata nel 2000 per iniziativa di regioni italiane, spagnole e francesi, rappresenta la voce delle Regioni e delle loro organizzazioni di produttori di frutta e verdura

La specificità di Areflh, che rappresenta il suo principale punto di forza, risiede nella sua struttura originale. È composta da due collegi: il Collegio delle Regioni e il Collegio dei Produttori. La complementarità di questi due collegi permette di promuovere il lavoro comune e la presa di posizioni comuni tra le regioni e i rappresentanti dei produttori.

Gli obiettivi di Arefhl:

  • Rappresentare e difendere gli interessi economici e sociali delle regioni e dei produttori orticoli e floricoli presso le istituzioni europee e internazionali.
  • Promuovere scambi di esperienze, partenariati e progetti comuni tra i membri associati.
  • Essere una forza propositiva sulle principali politiche che impattano il settore ortofrutticolo e floricolo.

Governance e personale amministrativo

L'Assemblea delle Regioni europee frutticole, orticole e floricole (Arefflh) è caratterizzata da una struttura compartecipata dal Collegio delle Regioni (entità amministrative) e dal Collegio dei Produttori ortofrutticoli, secondo il seguente schema

Schema Areflh.jpg

Si aggiunge, poi, Il team amministrativo composto da:

  • Pauline Panegos, il Segretario Generale
  • Luca Contrino, il Responsabile delle politiche Europee, rappresentante dell'AREFLH a Bruxelles
  • Eriselda Canaj, il Responsabile dei progetti europei (Bruxelles)
  • Laetitia Forget, il Responsabile della comunicazione

Le Regioni associate con i propri Produttori

  • Fiandre (Belgio)
  • Andalusia - Catalogna - Comunità Valenciana (Spagna)
  • Auvergne Rhône-Alpes - Centre Val de Loire - Nouvelle Aquitaine - Pays de Loire -
  • Provence Alpes Côte d'Azur (Francia)
  • Macedonia centrale (Grecia)
  • Basilicata - Emilia-Romagna - Lazio - Piemonte - Provincia autonoma Trento (Italia)

I temi di lavoro

L’Arefflh è in contatto con i servizi della Commissione europea e con i membri del Parlamento europeo per uno scambio di informazioni sulle normative esistenti e su quelle contenute nella nuova Politica agricola comune (Pac).

In particolare, la normativa che sostiene il settore ortofrutticolo verso cui formula una serie di richieste e di documenti di posizione. A seguire, l’interesse è rivolto anche ad altri temi, quali: la promozione europea dei prodotti ortofrutticoli, il programma europeo di frutta nelle scuole, le norme di commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli.

La posizione di Areflh per la Politica agricola comune post 2020

L’Areflh è attiva anche nell’ambito della Ricerca e innovazione, attraverso la partecipazione ad alcuni importanti progetti europei: Smartprotect (rete tematica incentrata sulla condivisione interregionale delle conoscenze sulle tecniche produttive IPM), Console (innovazione nella fornitura sostenibile di beni pubblici agro-ambientali), Lowinfood (riduzione delle perdite e degli sprechi alimentari nell'Unione Europea attraverso la dimostrando di soluzioni innovative).

I gruppi di lavoro specifici

L'Areflh è impegnata su tematiche specifiche di interesse per il comparto del pomodoro, del castagno, del nocciolo e della pera con seminari, incontri dedicati, attività dimostrative.

Azioni sul documento

ultima modifica 2022-09-08T16:04:38+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?