Avvertenze e news

AttenzioneDisponibile consultazione fascicolo anagrafico con le credenziali del mandato (18 luglio 2013)

La consultazione del fascicolo anagrafico attraverso il servizio web del fascicolo, fino ad oggi fruibile unicamente tramite client da installarsi nei sistemi operativi dei fruitori, è oggi disponibile come web application direttamente da questo sito. L'accesso è stato inserito nella pagina del mandato con il titolo 'Accesso alla consultazione del fascicolo anagrafico con le credenziali del mandato'.

Per accedere è quindi necessario recuperare le credenziali fornite con la lettera di risposta del SIAR alla richiesta di registrazione della vostra organizzazione. Se non doveste ritrovarle seguite le 'Istruzioni per la corretta compilazione del form' presenti nella pagina che si apre con il link citato.

 

AttenzioneAvviso agli utilizzatori del servizio web fascicolo (16 luglio 2013)


Con l'aggiornamento odierno (16 luglio 2013) dell'applicazione che fornisce il servizio web è stato  modificato il web service Fascicolo esposto per essere usato da enti esterni (CAA, cantine, OP ecc ecc).

- il metodo getFascicolo2(descrMandato, cuaa) che prima restituiva il quadro di tutti possessi dell'azienda, anche quelli cessati, dopo
l'aggiornamento  restituisce le informazioni riguardanti i soli possessi attivi alla data di chiamata.

- è stato implementato il nuovo metodo getFascicoloConduzioniAllaData(descrMandato, cuaa, dataRif) che, invocato, restituisce il quadro delle gestioni con almeno un contratto attivo alla data passata in argomento (nel formato gg/mm/aaaa - se vuoto = data corrente)


In definitiva gli attuali utilizzatori del servizio web fascicolo, senza aggiornare nessun software lato client, passeranno dall'ottenere informazioni di tutti i possessi dell'azienda alle informazioni dei soli possessi attivi.

Per usare il nuovo metodo getFascicoloConduzioniAllaData è necessario aggiornare il client usando il wsdl recuperabile al seguente indirizzo:
https://test-agri.regione.emilia-romagna.it/MandatoWST/services/Fascicolo?wsdl


Attenzione Avvertenze sull'utilizzo del software di misurazione vigneti (misurino) dedicate agli operatori provinciali

In questa pagina i tecnici del SIIAR provano a riepilogare alcune avvertenze di particolare rilevanza nell'utilizzo del software di misurazione vigneti, allo scopo di ridurre le casistiche di anomalie apparentemente 'incomprensibili' segnalateci in questi mesi di utilizzo dello strumento.

Innanzi tutto una precisazione: il software 'misurino' è un software che 'gira' sul PC dell'operatore, dove va preventivamente installato, e opera su una base dati remota presso i sistemi di Agrea (siticatasto). Questo fatto ha due importanti conseguenze:

  1. al momento dell'attivazione del misurino, viene eseguita una procedura che riporta sulla base dati di siticatasto la situazione delle UNAR presente nella base dati dell'anagrafe; il lavoro che l'operatore svolge poi sul misurino agirà su questa 'copia' dei dati; l'operazione successiva denominata 'allinea da gis' effettuabile in anagrafe riporta indietro le modifiche;
  2. la due basi di dati dell'anagrafe e di siticatasto devono essere periodicamente allineate attraverso dei processi che si attivano ad intervalli regolari o tramite 'triggers' (strumenti propri dei database che sono in grado di attivare procedure al verificarsi di eventi).

Quanto a dire che l'operatore agisce all'interno di un sistema complesso, dove le variazioni vengono storicizzate, e dove non è possibile governare troppo in dettaglio le modalità operative, ovvero l'operatore può adottare dei comportamenti che inficiano il buon esito delle operazioni. Da questo fatto nasce l'esigenza di fornire avvertenze e consigli. La pagina verrà aggiornata a seguito di ulteriori evidenze che ci dovessero essere segnalate.

AVVERTENZA N.1

Non eseguire mai l'operazione di 'allinea di gis' in anagrafe se il misurino è ancora attivo. E' necessario salvare il lavoro fatto sul misurino e chiudere il software prima di effettuare 'allinea da gis'. Non rispettare questa condizione non consente più di correggere l'unar interessata.

AVVERTENZA N.2

Si consiglia di utilizzare il misurino per gestire/modificare unicamente le superfici e i collegamenti ai poligoni, mentre le modifiche di tutte le altre caratteristiche dell'unar andrebbero eseguite sullo schedario dell'anagrafe.

AVVERTENZA N. 3

Per alienare una unità vitata si consiglia di procedere come segue: all'interno dello schedario viticolo azzerare la superficie dell'unità vitata interessata (ciò registra correttamente la causale 'alienazione' e la relativa data di cessazione), successivamente attivare il misurino e correggere l'anomalia eventuale.

AVVERTENZA N. 4

I poligoni vitati di superficie inferiore ai 20 mq. restano in anomalia non risolvibile per scelta esplicita di Agea, scelta cablata nel funzionamento del software misurino dalla ditta Abaco che lo ha realizzato.

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/08/22 10:10:00 GMT+1 ultima modifica 2013-07-18T14:56:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?