Organizzazioni comuni di mercato

Misura Investimenti

La Misura Investimenti è una delle misure previste dal Regolamento (EU) n. 1308/2013 nell’ambito OCM vino, che il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali ha inserito nel Programma Nazionale di Sostegno del settore vitivinicolo 2019-2023, insieme alle Misure Ristrutturazione e riconversione di vigneti, Promozione sui mercati dei paesi terzi, Vendemmia verde e Distillazione dei sottoprodotti.

Cosa fa la Regione

L’obiettivo della Misura è migliorare il rendimento globale dell’impresa ed aumentarne la competitività, attraverso un sostegno economico agli investimenti materiali o immateriali in impianti di trattamento e in infrastrutture vinicole nonché in strutture e strumenti di commercializzazione.

Sono ammissibili a sostegno le spese per investimenti materiali e immateriali quali:

  1. costruzione/ristrutturazione di immobili strumentali allo svolgimento delle attività, con esclusione degli interventi che riguardino punti vendita non attigui alla sede di lavorazione delle uve e/o vino;
  2. acquisto di impianti, macchinari ed attrezzature specifici per l’attività di trasformazione e/o commercializzazione;
  3. arredi ed allestimenti finalizzati alla funzionalità di punti vendita diretta al consumatore finale dei prodotti aziendali;
  4. creazione e/o implementazione di siti internet, finalizzati all’e-commerce;
  5. acquisto di software;
  6. spese tecniche, quali onorari di professionisti e consulenti, direttamente riconducibili agli investimenti proposti.

A chi è rivolto:

L’aiuto viene accordato a imprese che svolgono almeno una delle seguenti attività:

  1. produzione di mosto da uve ottenuto dalla trasformazione di uve fresche da esse stesse prodotte, acquistate o conferite da soci, anche ai fini della sua commercializzazione;
  2. produzione di vino ottenuto dalla trasformazione di uve fresche o da mosto di uve da esse stesse ottenuti, acquistati o conferiti da soci, anche ai fini della sua commercializzazione;
  3. l’elaborazione, l’affinamento e/o il confezionamento del vino, conferito dai soci e/o acquistato, anche ai fini della sua commercializzazione; sono escluse dal contributo le imprese che effettuano la sola attività di commercializzazione dei prodotti;
  4. produzione di vino attraverso la lavorazione delle proprie uve da parte di terzi vinificatori, qualora la domanda sia volta a realizzare ex novo un impianto di trattamento o una infrastruttura vinicola, anche ai fini della commercializzazione.

 Modalità di presentazione delle domande di sostegno:

Una volta pubblicato il bando annuale regionale, è possibile presentare domanda on line compilando la specifica modulistica prodotta dal SIAG - Sistema Informativo Agricolo di AGREA. Per poter compilare la domanda on line è necessario farsi accreditare alla piattaforma con procedura Agrea.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/07 09:19:00 GMT+2 ultima modifica 2022-08-03T09:28:53+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?