Organizzazioni comuni di mercato

Misura Promozione sui mercati dei Paesi terzi

La Promozione sui mercati dei Paesi terzi eroga contributi a produttori di vino singoli o associati, ai Consorzi di tutela singoli o associati, alle organizzazioni professionali ecc. per promuovere sui mercati dei Paesi al di fuori della Unione Europea i vini a Denominazione di Origine (DOCG e DOC) e/o ad Indicazione geografica (IG). I vini varietali nonché i vini spumanti di qualità e/o i vini spumanti di qualità aromatica, possono essere promossi solo unitamente a vini DO o IG.

Cosa fa la Regione

Ogni anno si apre un doppio bando:
1. approvato dal Ministero delle politiche agricole, per progetti nazionali, presentati da soggetti aventi sede operativa in almeno 5 Regioni diverse e che promuovano i vini delle Regioni in cui hanno sede operativa;
2. approvato dalla Regione, per progetti regionali, presentati da soggetti aventi sede operativa in Emilia-Romagna e che promuovano vini della nostra Regione.
Nel bando regionale è altresì prevista l’attivazione di progetti multiregionali, ovvero di progetti presentati da soggetti che hanno sede operativa in almeno un'altra Regione oltre l'Emilia-Romagna e si impegnano a promuovere vini di entrambe le Regioni.

Nell’ambito dei progetti proposti, le azioni che possono essere finanziate sono:
• azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità;
• partecipazioni a manifestazioni, fiere ed esposizioni di rilevanza internazionale;
• campagne di informazione sul sistema delle denominazioni di origine, delle indicazioni geografiche e della produzione biologica vigenti nell’Unione;
• studi per valutare i risultati delle azioni di informazione e promozione.

I progetti hanno una durata massima di due anni e i relativi finanziamenti vengono erogati, per tutto il territorio nazionale, dall’organismo pagatore AGEA.

Un proponente può presentare domanda solo per un progetto nazionale, per un progetto multiregionale e per massimo 2 progetti regionali in Emilia–Romagna.

Il contributo è al 50% della spesa ammessa fino ad un massimo di 3 milioni di € per progetto presentato.

La Regione approva ogni anno l’avviso pubblico della Misura Promozione per la presentazione di progetti regionali e multiregionali, in conformità con l’avviso nazionale predisposto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, e rappresenta il soggetto al quale vengono presentate le domande di aiuto relative a progetti regionali e/o multiregionali, secondo le modalità indicate nell’ avviso stesso.

Per approfondire

Bando 2022/2023

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/09 08:48:00 GMT+2 ultima modifica 2022-06-09T12:25:06+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?