Avversità e difesa delle piante

Finanziamenti

In attuazione della normativa comunitaria e della L.R. 23 luglio 2010, n. 6, la Regione Emilia-Romagna può concedere contributi per la prevenzione e l'eradicazione di fitopatie ed infestazioni parassitarie causate alle produzioni vegetali da organismi nocivi per i quali non esistono efficaci metodi di lotta.

La concessione dei contributi è vincolata all'adozione di specifici programmi pubblici di prevenzione, controllo ed eradicazione.

Possono beneficiare dei contributi regionali le piccole e medie imprese agricole che hanno provveduto ad ottemperare alle prescrizioni di abbattimento e all'eventuale distruzione di colture agrarie in produzione, infette o infestate da organismi nocivi, impartite dal Servizio fitosanitario.

Ad oggi sono stati erogati dalla Regione contributi a compensazione delle perdite subite dalle aziende emiliano-romagnole per interventi di profilassi e contenimento nei confronti della batteriosi dell'actinidia PSA, Colpo di fuoco batterico, Sharka e Flavescenza dorata.

Normativa

L.R. 23 luglio 2010, n.6
Contributi a piccole e medie imprese del settore agricolo a compensazione dei costi e delle perdite sostenuti per la prevenzione l’eradicazione di fitopatie o infestazioni parassitarie causate alle produzioni vegetali da organismi nocivi

Per informazioni:

Silvia Venturi

Azioni sul documento
Pubblicato il 03/05/2013 — ultima modifica 21/02/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it